A morte la casa Savoia

A morte la Casa Savoia bagnata da un'onda di sangue, si sveglia il popol che langue, si sveglia il popol che langue! O ladri del nostro sudore nel mondo siam tutti fratelli, noi siamo le schiere ribelli, sorgiamo che giunta è la fin! sorgiamo che giunta è la fin! A morte il Re e il principin, a morte il Re e il principin!
Re A morte la Casa Savoia La7 bagnata da un'onda di sangue, si sveglia il popol che langue, Sol Re si sveglia il popol che langue! O ladri del nostro sudore La7 nel mondo siam tutti fratelli, Sol Re noi siamo le schiere ribelli, Sol La7 Re sorgiamo che giunta è la fin! Sol La7 Re sorgiamo che giunta è la fin! La7 A morte il Re e il principin, Re a morte il Re e il principin!
Informazioni
Questa canzone venne cantata in Romagna, a Brisighella (Forlì) nel 1944, dai soldati della Divisione Friuli di Badoglio, tutti ex partigiani della Brigata Bianconcini delle Marche ma anche dai partigiani della "Spartaco Lavagnini" di Firenze.
Fonte: G. Lanotte, "Cantalo forte. La Resistenza raccontata dalle canzoni", Nuovi Equilibri Stampa Alternativa 2006.
Fonte
AA.VV., Avanti popolo - Due secoli di popolari e di protesta civile, Roma, Ricordi, 1998
Scheda del canto
Lingua
Inserito da
ilDeposito

Disclaimer

I diritti del contenuto sono dei rispettivi autori.
Lo staff de ilDeposito.org non condivide necessariamente il contenuto, che viene inserito nell'archivio unicamente per il suo valore storico, artistico o culturale (maggiori informazioni).
Commenti
Per inserire un commento è necessario registrarsi!