Amore mio non piangere

Amore mio non piangere se me ne vado via Io lascio la risaia ritorno a casa mia Amore mio non piangere se me ne vò lontano Ti scriverò da casa per dirti che io t'amo Non sarà più la capa che sveglia la mattina Ma là nella casetta mi sveglia la mammina Vedo laggiù tra gli alberi la bianca mia casetta E vedo laggiù la mamma he ansiosa lei m'aspetta Mamma papà non piangere se sono consumata E' stata la risaia che mi ha rovinata
Do Amore mio non piangere Sol7 se me ne vado via Io lascio la risaia Do ritorno a casa mia Amore mio non piangere se me ne vò lontano Ti scriverò da casa per dirti che io t'amo Non sarà più la capa che sveglia la mattina Ma là nella casetta mi sveglia la mammina Vedo laggiù tra gli alberi la bianca mia casetta E vedo laggiù la mamma che ansiosa lei m'aspetta Mamma papà non piangere se sono consumata E' stata la risaia che mi ha rovinata
Do# Amore mio non piangere Sol#7 se me ne vado via Io lascio la risaia Do# ritorno a casa mia Amore mio non piangere se me ne vò lontano Ti scriverò da casa per dirti che io t'amo Non sarà più la capa che sveglia la mattina Ma là nella casetta mi sveglia la mammina Vedo laggiù tra gli alberi la bianca mia casetta E vedo laggiù la mamma che ansiosa lei m'aspetta Mamma papà non piangere se sono consumata E' stata la risaia che mi ha rovinata
Re Amore mio non piangere La7 se me ne vado via Io lascio la risaia Re ritorno a casa mia Amore mio non piangere se me ne vò lontano Ti scriverò da casa per dirti che io t'amo Non sarà più la capa che sveglia la mattina Ma là nella casetta mi sveglia la mammina Vedo laggiù tra gli alberi la bianca mia casetta E vedo laggiù la mamma che ansiosa lei m'aspetta Mamma papà non piangere se sono consumata E' stata la risaia che mi ha rovinata
Re# Amore mio non piangere La#7 se me ne vado via Io lascio la risaia Re# ritorno a casa mia Amore mio non piangere se me ne vò lontano Ti scriverò da casa per dirti che io t'amo Non sarà più la capa che sveglia la mattina Ma là nella casetta mi sveglia la mammina Vedo laggiù tra gli alberi la bianca mia casetta E vedo laggiù la mamma che ansiosa lei m'aspetta Mamma papà non piangere se sono consumata E' stata la risaia che mi ha rovinata
Mi Amore mio non piangere Si7 se me ne vado via Io lascio la risaia Mi ritorno a casa mia Amore mio non piangere se me ne vò lontano Ti scriverò da casa per dirti che io t'amo Non sarà più la capa che sveglia la mattina Ma là nella casetta mi sveglia la mammina Vedo laggiù tra gli alberi la bianca mia casetta E vedo laggiù la mamma che ansiosa lei m'aspetta Mamma papà non piangere se sono consumata E' stata la risaia che mi ha rovinata
Fa Amore mio non piangere Do7 se me ne vado via Io lascio la risaia Fa ritorno a casa mia Amore mio non piangere se me ne vò lontano Ti scriverò da casa per dirti che io t'amo Non sarà più la capa che sveglia la mattina Ma là nella casetta mi sveglia la mammina Vedo laggiù tra gli alberi la bianca mia casetta E vedo laggiù la mamma che ansiosa lei m'aspetta Mamma papà non piangere se sono consumata E' stata la risaia che mi ha rovinata
Fa# Amore mio non piangere Do#7 se me ne vado via Io lascio la risaia Fa# ritorno a casa mia Amore mio non piangere se me ne vò lontano Ti scriverò da casa per dirti che io t'amo Non sarà più la capa che sveglia la mattina Ma là nella casetta mi sveglia la mammina Vedo laggiù tra gli alberi la bianca mia casetta E vedo laggiù la mamma che ansiosa lei m'aspetta Mamma papà non piangere se sono consumata E' stata la risaia che mi ha rovinata
Sol Amore mio non piangere Re7 se me ne vado via Io lascio la risaia Sol ritorno a casa mia Amore mio non piangere se me ne vò lontano Ti scriverò da casa per dirti che io t'amo Non sarà più la capa che sveglia la mattina Ma là nella casetta mi sveglia la mammina Vedo laggiù tra gli alberi la bianca mia casetta E vedo laggiù la mamma che ansiosa lei m'aspetta Mamma papà non piangere se sono consumata E' stata la risaia che mi ha rovinata
Sol# Amore mio non piangere Re#7 se me ne vado via Io lascio la risaia Sol# ritorno a casa mia Amore mio non piangere se me ne vò lontano Ti scriverò da casa per dirti che io t'amo Non sarà più la capa che sveglia la mattina Ma là nella casetta mi sveglia la mammina Vedo laggiù tra gli alberi la bianca mia casetta E vedo laggiù la mamma che ansiosa lei m'aspetta Mamma papà non piangere se sono consumata E' stata la risaia che mi ha rovinata
La Amore mio non piangere Mi7 se me ne vado via Io lascio la risaia La ritorno a casa mia Amore mio non piangere se me ne vò lontano Ti scriverò da casa per dirti che io t'amo Non sarà più la capa che sveglia la mattina Ma là nella casetta mi sveglia la mammina Vedo laggiù tra gli alberi la bianca mia casetta E vedo laggiù la mamma che ansiosa lei m'aspetta Mamma papà non piangere se sono consumata E' stata la risaia che mi ha rovinata
Sib Amore mio non piangere Fa7 se me ne vado via Io lascio la risaia Sib ritorno a casa mia Amore mio non piangere se me ne vò lontano Ti scriverò da casa per dirti che io t'amo Non sarà più la capa che sveglia la mattina Ma là nella casetta mi sveglia la mammina Vedo laggiù tra gli alberi la bianca mia casetta E vedo laggiù la mamma che ansiosa lei m'aspetta Mamma papà non piangere se sono consumata E' stata la risaia che mi ha rovinata
Si Amore mio non piangere Fa#7 se me ne vado via Io lascio la risaia Si ritorno a casa mia Amore mio non piangere se me ne vò lontano Ti scriverò da casa per dirti che io t'amo Non sarà più la capa che sveglia la mattina Ma là nella casetta mi sveglia la mammina Vedo laggiù tra gli alberi la bianca mia casetta E vedo laggiù la mamma che ansiosa lei m'aspetta Mamma papà non piangere se sono consumata E' stata la risaia che mi ha rovinata
Informazioni

Dal repertorio di Giovanna Daffini, è tra i più noti canti di risaia. Esistono versiono partigiane(ALLO SPUNTAR DELL'ALBA), politiche (MAMMA MIA NON PIANGERE SE SON SCOMUNICATA...), militari(SENTO LE RUOTE CHE GIRANO) e di fabbrica.

In alcune versioni il canto si concludeva con i seguenti versi:

"Ama chi ti ama,
non amare chi ti vuol male
specialmente il caporale
e i padroni che sfruttano te".

(maria rollero) 

Fonte

AA.VV., Avanti popolo - Due secoli di popolari e di protesta civile, Roma, Ricordi, 1998

Scheda del canto
Lingua
Inserito da
ilDeposito

Disclaimer

I diritti del contenuto sono dei rispettivi autori.
Lo staff de ilDeposito.org non condivide necessariamente il contenuto, che viene inserito nell'archivio unicamente per il suo valore storico, artistico o culturale (maggiori informazioni).
Commenti
Per inserire un commento è necessario registrarsi!