L'uccisione di Ernesto "Che" Guevara

L'uccisione di Ernesto "Che" Guevara

L’8 ottobre 1967 Ernesto “Che” Guevara venne ferito e catturato da un reparto anti-guerriglia dell’esercito boliviano - assistito da forze speciali statunitensi costituite da agenti speciali della CIA - a La Higuera, nella provincia di Vallegrande (dipartimento di Santa Cruz). Il giorno successivo venne ucciso e mutilato ai polsi e caviglie nella scuola del villaggio. Il suo cadavere - dopo essere stato esposto al pubblico a Vallegrande - fu sepolto in un luogo segreto e ritrovato da una missione di antropologi forensi argentini e cubani, autorizzata dal governo boliviano di Sanchez de Lozada, nel 1997.