L'eccidio delle Fosse Ardeatine

Il 24 marzo del 1944, a Roma, alle Fosse Ardeatine, i nazisti trucidarono 335 persone come rappresaglia (1 a 10) per un attacco dei partigiani, in via Rasella, a una colonna di occupanti nazisti. Questo eccidio fu probabilmente uno degli episodi più truci, cupi e sanguinari della Resistenza.