Tredici milioni di uomini

La storia cantata: La liberazione del lager di Auschwitz (27 Gennaio 1945)

Ti possono interessare anche..

Ero per una strada, chiedevo solo di camminare. Ero un contadino, andavo i verdi campi a lavorare. Ero un ragazzo ebreo, chiedevo una vita agli altri [uguale. Ero un partigiano, volevo la mia terra liberare. Erano tredici milioni di uomini ed i nazi fecero Tredici milioni di grigia grigia cenere... non lo dovete dimenticare: scolpitelo nei cuori e in ogni casolare. Per le terre d'Europa, correvano vagoni piombati. Un popolo di uomini, spingevano tra fili spinati. Di odio e di paura, vivevano tra volti spietati. Di fame e di tortura, morivano tutti assassinati. Erano tredici milioni di uomini ed i nazi fecero Tredici milioni di grigia grigia cenere... non lo dovete dimenticare: scolpitelo nei cuori e in ogni casolare.
Re- Sol- Re- Ero per una strada, La7 chiedevo solo di camminare. Ero un contadino, Re- andavo i verdi campi a lavorare. Sib Fa Ero un ragazzo ebreo, Sib Do Fa chiedevo una vita agli altri uguale. La7 Re- Ero un partigiano, Sib Fa Sol- La7 volevo la mia terra libe - rare. Re- Sol- La7 Erano tredici milioni Re- Sol- La Re di uomini ed i nazi fecero Sol- La7 Tredici milioni Re- Sol- La7 Re- di grigia grigia cenere... Fa Sib La7 Re- non lo dovete dimenticare: Sol- Re- scolpitelo nei cuori Sol- La7 Re- e in ogni casolare. La7 Re- La7 Re- La7 Per le terre d'Europa, correvano vagoni piombati. Un popolo di uomini, spingevano tra fili spinati. Di odio e di paura, vivevano tra volti spietati. Sol- Re- Di fame e di tortura, Re- Sol- Re- Sol- La7 mori - vano tutti assassinati. Erano tredici milioni di uomini...
Fonte

Jona Emilio, Straniero Michele L., Cantacronache - Un'avventura politico-musicale degli anni cinquanta, Torino, Crel, 1996

Scheda del canto
Autori musica
Lingua
Inserito da
ilDeposito

Disclaimer

I diritti del contenuto sono dei rispettivi autori.
Lo staff de ilDeposito.org non condivide necessariamente il contenuto, che viene inserito nell'archivio unicamente per il suo valore storico, artistico o culturale (maggiori informazioni).
Commenti
Per inserire un commento è necessario registrarsi!