Nina ti te ricordi

Nina ti te ricordi quanto che gavemo messo a andar su 'sto toco de leto insieme a far a l'amor. Sie ani a far i morosi a strenserla franco su franco e mi che sero stanco ma no te volevo tocar. To mare che brontolava «Quando che se sposemo»; el prete che racomandava che no se doveva pecar. E dopo se semo sposai che quasi no ghe credeva te giuro che a mi me pareva parfin che fusse un pecà. Adesso ti speti un fio e ancuo la vita xe dura a volte me ciapa la paura de aver dopo tanto sbaglià. Amarse no xe no un pecato, ma ancuo el xe un lusso de pochi e intanti ti Nina te speti e mi so disocupà. E intanto ti Nina te speti e mi so disocupà.
Do Sol Do Nina ti te ricordi Sol Do Do7 quanto che gavemo messo Fa Sol7 Lam a andar su 'sto toco de leto Fa Sol Do insieme a far a l'amor. Sie ani a far i morosi a strenserla franco su franco e mi che sero stanco ma no te volevo tocar. To mare che brontolava «Quando che se sposemo»; el prete che racomandava che no se doveva pecar. E dopo se semo sposai che quasi no ghe credeva te giuro che a mi me pareva parfin che fusse un pecà. Adesso ti speti un fio e ancuo la vita xe dura a volte me ciapa la paura de aver dopo tanto sbaglià. Amarse no xe no un pecato, ma ancuo el xe un lusso de pochi e intanti ti Nina te speti e mi so disocupà. E intanto ti Nina te speti e mi so disocupà.
Do# Sol# Do# Nina ti te ricordi Sol# Do# Do#7 quanto che gavemo messo Fa# Sol#7 Sibm a andar su 'sto toco de leto Fa# Sol# Do# insieme a far a l'amor. Sie ani a far i morosi a strenserla franco su franco e mi che sero stanco ma no te volevo tocar. To mare che brontolava «Quando che se sposemo»; el prete che racomandava che no se doveva pecar. E dopo se semo sposai che quasi no ghe credeva te giuro che a mi me pareva parfin che fusse un pecà. Adesso ti speti un fio e ancuo la vita xe dura a volte me ciapa la paura de aver dopo tanto sbaglià. Amarse no xe no un pecato, ma ancuo el xe un lusso de pochi e intanti ti Nina te speti e mi so disocupà. E intanto ti Nina te speti e mi so disocupà.
Re La Re Nina ti te ricordi La Re Re7 quanto che gavemo messo Sol La7 Sim a andar su 'sto toco de leto Sol La Re insieme a far a l'amor. Sie ani a far i morosi a strenserla franco su franco e mi che sero stanco ma no te volevo tocar. To mare che brontolava «Quando che se sposemo»; el prete che racomandava che no se doveva pecar. E dopo se semo sposai che quasi no ghe credeva te giuro che a mi me pareva parfin che fusse un pecà. Adesso ti speti un fio e ancuo la vita xe dura a volte me ciapa la paura de aver dopo tanto sbaglià. Amarse no xe no un pecato, ma ancuo el xe un lusso de pochi e intanti ti Nina te speti e mi so disocupà. E intanto ti Nina te speti e mi so disocupà.
Re# Sib Re# Nina ti te ricordi Sib Re# Re#7 quanto che gavemo messo Sol# Sib7 Dom a andar su 'sto toco de leto Sol# Sib Re# insieme a far a l'amor. Sie ani a far i morosi a strenserla franco su franco e mi che sero stanco ma no te volevo tocar. To mare che brontolava «Quando che se sposemo»; el prete che racomandava che no se doveva pecar. E dopo se semo sposai che quasi no ghe credeva te giuro che a mi me pareva parfin che fusse un pecà. Adesso ti speti un fio e ancuo la vita xe dura a volte me ciapa la paura de aver dopo tanto sbaglià. Amarse no xe no un pecato, ma ancuo el xe un lusso de pochi e intanti ti Nina te speti e mi so disocupà. E intanto ti Nina te speti e mi so disocupà.
Mi Si Mi Nina ti te ricordi Si Mi Mi7 quanto che gavemo messo La Si7 Do#m a andar su 'sto toco de leto La Si Mi insieme a far a l'amor. Sie ani a far i morosi a strenserla franco su franco e mi che sero stanco ma no te volevo tocar. To mare che brontolava «Quando che se sposemo»; el prete che racomandava che no se doveva pecar. E dopo se semo sposai che quasi no ghe credeva te giuro che a mi me pareva parfin che fusse un pecà. Adesso ti speti un fio e ancuo la vita xe dura a volte me ciapa la paura de aver dopo tanto sbaglià. Amarse no xe no un pecato, ma ancuo el xe un lusso de pochi e intanti ti Nina te speti e mi so disocupà. E intanto ti Nina te speti e mi so disocupà.
Fa Do Fa Nina ti te ricordi Do Fa Fa7 quanto che gavemo messo Sib Do7 Rem a andar su 'sto toco de leto Sib Do Fa insieme a far a l'amor. Sie ani a far i morosi a strenserla franco su franco e mi che sero stanco ma no te volevo tocar. To mare che brontolava «Quando che se sposemo»; el prete che racomandava che no se doveva pecar. E dopo se semo sposai che quasi no ghe credeva te giuro che a mi me pareva parfin che fusse un pecà. Adesso ti speti un fio e ancuo la vita xe dura a volte me ciapa la paura de aver dopo tanto sbaglià. Amarse no xe no un pecato, ma ancuo el xe un lusso de pochi e intanti ti Nina te speti e mi so disocupà. E intanto ti Nina te speti e mi so disocupà.
Fa# Do# Fa# Nina ti te ricordi Do# Fa# Fa#7 quanto che gavemo messo Si Do#7 Re#m a andar su 'sto toco de leto Si Do# Fa# insieme a far a l'amor. Sie ani a far i morosi a strenserla franco su franco e mi che sero stanco ma no te volevo tocar. To mare che brontolava «Quando che se sposemo»; el prete che racomandava che no se doveva pecar. E dopo se semo sposai che quasi no ghe credeva te giuro che a mi me pareva parfin che fusse un pecà. Adesso ti speti un fio e ancuo la vita xe dura a volte me ciapa la paura de aver dopo tanto sbaglià. Amarse no xe no un pecato, ma ancuo el xe un lusso de pochi e intanti ti Nina te speti e mi so disocupà. E intanto ti Nina te speti e mi so disocupà.
Sol Re Sol Nina ti te ricordi Re Sol Sol7 quanto che gavemo messo Do Re7 Mim a andar su 'sto toco de leto Do Re Sol insieme a far a l'amor. Sie ani a far i morosi a strenserla franco su franco e mi che sero stanco ma no te volevo tocar. To mare che brontolava «Quando che se sposemo»; el prete che racomandava che no se doveva pecar. E dopo se semo sposai che quasi no ghe credeva te giuro che a mi me pareva parfin che fusse un pecà. Adesso ti speti un fio e ancuo la vita xe dura a volte me ciapa la paura de aver dopo tanto sbaglià. Amarse no xe no un pecato, ma ancuo el xe un lusso de pochi e intanti ti Nina te speti e mi so disocupà. E intanto ti Nina te speti e mi so disocupà.
Sol# Re# Sol# Nina ti te ricordi Re# Sol# Sol#7 quanto che gavemo messo Do# Re#7 Fam a andar su 'sto toco de leto Do# Re# Sol# insieme a far a l'amor. Sie ani a far i morosi a strenserla franco su franco e mi che sero stanco ma no te volevo tocar. To mare che brontolava «Quando che se sposemo»; el prete che racomandava che no se doveva pecar. E dopo se semo sposai che quasi no ghe credeva te giuro che a mi me pareva parfin che fusse un pecà. Adesso ti speti un fio e ancuo la vita xe dura a volte me ciapa la paura de aver dopo tanto sbaglià. Amarse no xe no un pecato, ma ancuo el xe un lusso de pochi e intanti ti Nina te speti e mi so disocupà. E intanto ti Nina te speti e mi so disocupà.
La Mi La Nina ti te ricordi Mi La La7 quanto che gavemo messo Re Mi7 Fa#m a andar su 'sto toco de leto Re Mi La insieme a far a l'amor. Sie ani a far i morosi a strenserla franco su franco e mi che sero stanco ma no te volevo tocar. To mare che brontolava «Quando che se sposemo»; el prete che racomandava che no se doveva pecar. E dopo se semo sposai che quasi no ghe credeva te giuro che a mi me pareva parfin che fusse un pecà. Adesso ti speti un fio e ancuo la vita xe dura a volte me ciapa la paura de aver dopo tanto sbaglià. Amarse no xe no un pecato, ma ancuo el xe un lusso de pochi e intanti ti Nina te speti e mi so disocupà. E intanto ti Nina te speti e mi so disocupà.
Sib Fa Sib Nina ti te ricordi Fa Sib Sib7 quanto che gavemo messo Mib Fa7 Solm a andar su 'sto toco de leto Mib Fa Sib insieme a far a l'amor. Sie ani a far i morosi a strenserla franco su franco e mi che sero stanco ma no te volevo tocar. To mare che brontolava «Quando che se sposemo»; el prete che racomandava che no se doveva pecar. E dopo se semo sposai che quasi no ghe credeva te giuro che a mi me pareva parfin che fusse un pecà. Adesso ti speti un fio e ancuo la vita xe dura a volte me ciapa la paura de aver dopo tanto sbaglià. Amarse no xe no un pecato, ma ancuo el xe un lusso de pochi e intanti ti Nina te speti e mi so disocupà. E intanto ti Nina te speti e mi so disocupà.
Si Fa# Si Nina ti te ricordi Fa# Si Si7 quanto che gavemo messo Mi Fa#7 Sol#m a andar su 'sto toco de leto Mi Fa# Si insieme a far a l'amor. Sie ani a far i morosi a strenserla franco su franco e mi che sero stanco ma no te volevo tocar. To mare che brontolava «Quando che se sposemo»; el prete che racomandava che no se doveva pecar. E dopo se semo sposai che quasi no ghe credeva te giuro che a mi me pareva parfin che fusse un pecà. Adesso ti speti un fio e ancuo la vita xe dura a volte me ciapa la paura de aver dopo tanto sbaglià. Amarse no xe no un pecato, ma ancuo el xe un lusso de pochi e intanti ti Nina te speti e mi so disocupà. E intanto ti Nina te speti e mi so disocupà.
Fonte

Bertelli Gualtiero, Nina, Edizioni del Gallo, 1977

Scheda del canto
Autori testo
Lingua
Inserito da
ilDeposito

Disclaimer

I diritti del contenuto sono dei rispettivi autori.
Lo staff de ilDeposito.org non condivide necessariamente il contenuto, che viene inserito nell'archivio unicamente per il suo valore storico, artistico o culturale (maggiori informazioni).
Commenti
Per inserire un commento è necessario registrarsi!