La vigilia di Natale [dall'armadio esci fuori]

La vigilia di Natale [dall'armadio esci fuori]

Anno
Di Natale la vigilia buon consiglio porterà e a tutta la famiglia io dirò la verità! Dice a tavola la nonna risucchiando un vermicello: "Quando inviti la tua donna? Prendi a esempio tuo fratello si è sposato a ventitrè ed ha pure un bel bebè!" L'imbarazzo più totale leggo ovunque volga gli occhi, con tempismo magistrale la mia nonna: "Vuoi finocchi?" Io mi alzo e a tutti dico: "Conoscete voi Renato, non è proprio solo amico, è colui il mio fidanzato. Se potessi di bebè ne vorrei almeno tre" Dopo un poco di scompiglio la mia mamma si rifà "Tu sei gay? Mio caro figlio, ma quel'è la novità? Tutto dice la tua stanza, nè un pallone, nè una donna; solo moda e stravaganza Gaga ascolti con Madonna, che sei gay lo so dame, da quand'eri di anni tre!" Dunque la morale è questa, sempre dir la verità; se talun male coi resta alla fine capirà! Vivi la tua vita in chiaro, dall'armadio esci fuori! Dillo a chi ti sta più caro: agli amici ai genitori! Dillo a chi per te più vale la vigilia di Natale
Informazioni

Questo canto l'abbiamo ascoltato all'edizione 2015 di "Anche nel canto non vogliam padroni", manifestazione dedicata al canto sociale organizzata dal coro Pane e Guerra di Bergamo, pressso Crespi d'Adda (BG). Ad eseguirlo è stato il coro LGBT Checcoro, di Milano, che ha composto il testo su musica di Felix Mendelssohn.

Scheda del canto
Anno
Lingua
Inserito da
ilDeposito

Disclaimer

I diritti del contenuto sono dei rispettivi autori.
Lo staff de ilDeposito.org non condivide necessariamente il contenuto, che viene inserito nell'archivio unicamente per il suo valore storico, artistico o culturale (maggiori informazioni).
Commenti
Per inserire un commento è necessario registrarsi!