La madre del partigiano

La madre del partigiano

Anno
Gianni Rodari
Autori testo
Sulla neve bianca bianca c’è una macchia color vermiglio; è il sangue, il sangue di mio figlio, morto per la libertà. Quando il sole la neve scioglie un fiore rosso vedi spuntare: o tu che passi, non lo strappare, è il fiore della libertà. Quando scesero i partigiani a liberare le nostre case, sui monti azzurri mio figlio rimase a far la guardia alla libertà.
Informazioni

Abbiamo deciso di inserire questi celebri versi di Gianni Rodari nel nostro archivio perché diversi muscisti hanno cantato questo testo. Ne citiamo alcuni: Stefano Panzarasa, Banda POPolare dell'Emilia Rossa, Rocco Rosignoli.

Scheda del canto
Autori testo
Anno
Lingua
Inserito da
Roberto Deiana

Disclaimer

I diritti del contenuto sono dei rispettivi autori.
Lo staff de ilDeposito.org non condivide necessariamente il contenuto, che viene inserito nell'archivio unicamente per il suo valore storico, artistico o culturale (maggiori informazioni).
Commenti
Per inserire un commento è necessario registrarsi!