Dongo

La storia cantata: L'esecuzione di Mussolini e Claretta Petacci (28 Aprile 1945)
Del fu Duce i giornali han narrato la sua ultima disavventura che seguì alla fatal sua cattura e il destin che su lui si compì. Come fu Mussolini arrestato, custodito insieme a Claretta, messo in una colora stanzetta dove stette all'incirca tre dì. Buia e tetra era quella stanzetta, ben guardata da due Partigiani che la sorte avean nelle mani di chi fu la cagion d'ogni mal. Lui fu messo insieme a Claretta per goder tutto quel che doveva, per goder tutto quel che voleva dall'Italia il fratel suo carnal. In quel luogo entrò il giustiziere. Mussolini vicino era al letto, fuor dall'orbita gli occhi e nel petto un terribilim mortal terror. Il tiranno portava un berretto della fu guardia repubblichina, un cappotto color nocciolina, era un uomo finito di già. Mussolini ascese al potere colla forza in quel di già lontano, ma la forza di ogni italiano annientò quel crudele oppressor. Nel vedere il patriota gli ha detto: "Cosa c'è che venite a fare"? "Ambedue vogliam liberare, sì davver questa è la libertà". Mussolini da buon cavaliere, ora quel luogo lui sta per lasciare, precedenza alle donne vuol dare ma precederlo lei non vuol. Detto ciò il giustiziere decide di colpire il tiranno e Claretta. Sui tiranni alfin la vendetta sarà sempre tremenda quaggiù. Sui tiranni alfin la vendetta sarà sempre tremenda quaggiù.
Dom Del fu Duce i giornali han narrato Fam Dom la sua ultima disavventura Fam Dom che seguì alla fatal sua cattura Sol7 e il destin che su lui si compì. Come fu Mussolini arrestato, custodito insieme a Claretta, messo in una colora stanzetta dove stette all'incirca tre dì. Buia e tetra era quella stanzetta, ben guardata da due Partigiani che la sorte avean nelle mani di chi fu la cagion d'ogni mal. Lui fu messo insieme a Claretta per goder tutto quel che doveva, per goder tutto quel che voleva dall'Italia il fratel suo carnal. In quel luogo entrò il giustiziere. Mussolini vicino era al letto, fuor dall'orbita gli occhi e nel petto un terribilim mortal terror. Il tiranno portava un berretto della fu guardia repubblichina, un cappotto color nocciolina, era un uomo finito di già. Mussolini ascese al potere colla forza in quel di già lontano, ma la forza di ogni italiano annientò quel crudele oppressor. Nel vedere il patriota gli ha detto: "Cosa c'è che venite a fare"? "Ambedue vogliam liberare, sì davver questa è la libertà". Mussolini da buon cavaliere, ora quel luogo lui sta per lasciare, precedenza alle donne vuol dare ma precederlo lei non vuol. Detto ciò il giustiziere decide di colpire il tiranno e Claretta. Sui tiranni alfin la vendetta sarà sempre tremenda quaggiù. Sui tiranni alfin la vendetta sarà sempre tremenda quaggiù.
Do#m Del fu Duce i giornali han narrato Fa#m Do#m la sua ultima disavventura Fa#m Do#m che seguì alla fatal sua cattura Sol#7 e il destin che su lui si compì. Come fu Mussolini arrestato, custodito insieme a Claretta, messo in una colora stanzetta dove stette all'incirca tre dì. Buia e tetra era quella stanzetta, ben guardata da due Partigiani che la sorte avean nelle mani di chi fu la cagion d'ogni mal. Lui fu messo insieme a Claretta per goder tutto quel che doveva, per goder tutto quel che voleva dall'Italia il fratel suo carnal. In quel luogo entrò il giustiziere. Mussolini vicino era al letto, fuor dall'orbita gli occhi e nel petto un terribilim mortal terror. Il tiranno portava un berretto della fu guardia repubblichina, un cappotto color nocciolina, era un uomo finito di già. Mussolini ascese al potere colla forza in quel di già lontano, ma la forza di ogni italiano annientò quel crudele oppressor. Nel vedere il patriota gli ha detto: "Cosa c'è che venite a fare"? "Ambedue vogliam liberare, sì davver questa è la libertà". Mussolini da buon cavaliere, ora quel luogo lui sta per lasciare, precedenza alle donne vuol dare ma precederlo lei non vuol. Detto ciò il giustiziere decide di colpire il tiranno e Claretta. Sui tiranni alfin la vendetta sarà sempre tremenda quaggiù. Sui tiranni alfin la vendetta sarà sempre tremenda quaggiù.
Rem Del fu Duce i giornali han narrato Solm Rem la sua ultima disavventura Solm Rem che seguì alla fatal sua cattura La7 e il destin che su lui si compì. Come fu Mussolini arrestato, custodito insieme a Claretta, messo in una colora stanzetta dove stette all'incirca tre dì. Buia e tetra era quella stanzetta, ben guardata da due Partigiani che la sorte avean nelle mani di chi fu la cagion d'ogni mal. Lui fu messo insieme a Claretta per goder tutto quel che doveva, per goder tutto quel che voleva dall'Italia il fratel suo carnal. In quel luogo entrò il giustiziere. Mussolini vicino era al letto, fuor dall'orbita gli occhi e nel petto un terribilim mortal terror. Il tiranno portava un berretto della fu guardia repubblichina, un cappotto color nocciolina, era un uomo finito di già. Mussolini ascese al potere colla forza in quel di già lontano, ma la forza di ogni italiano annientò quel crudele oppressor. Nel vedere il patriota gli ha detto: "Cosa c'è che venite a fare"? "Ambedue vogliam liberare, sì davver questa è la libertà". Mussolini da buon cavaliere, ora quel luogo lui sta per lasciare, precedenza alle donne vuol dare ma precederlo lei non vuol. Detto ciò il giustiziere decide di colpire il tiranno e Claretta. Sui tiranni alfin la vendetta sarà sempre tremenda quaggiù. Sui tiranni alfin la vendetta sarà sempre tremenda quaggiù.
Re#m Del fu Duce i giornali han narrato Sol#m Re#m la sua ultima disavventura Sol#m Re#m che seguì alla fatal sua cattura La#7 e il destin che su lui si compì. Come fu Mussolini arrestato, custodito insieme a Claretta, messo in una colora stanzetta dove stette all'incirca tre dì. Buia e tetra era quella stanzetta, ben guardata da due Partigiani che la sorte avean nelle mani di chi fu la cagion d'ogni mal. Lui fu messo insieme a Claretta per goder tutto quel che doveva, per goder tutto quel che voleva dall'Italia il fratel suo carnal. In quel luogo entrò il giustiziere. Mussolini vicino era al letto, fuor dall'orbita gli occhi e nel petto un terribilim mortal terror. Il tiranno portava un berretto della fu guardia repubblichina, un cappotto color nocciolina, era un uomo finito di già. Mussolini ascese al potere colla forza in quel di già lontano, ma la forza di ogni italiano annientò quel crudele oppressor. Nel vedere il patriota gli ha detto: "Cosa c'è che venite a fare"? "Ambedue vogliam liberare, sì davver questa è la libertà". Mussolini da buon cavaliere, ora quel luogo lui sta per lasciare, precedenza alle donne vuol dare ma precederlo lei non vuol. Detto ciò il giustiziere decide di colpire il tiranno e Claretta. Sui tiranni alfin la vendetta sarà sempre tremenda quaggiù. Sui tiranni alfin la vendetta sarà sempre tremenda quaggiù.
Mim Del fu Duce i giornali han narrato Lam Mim la sua ultima disavventura Lam Mim che seguì alla fatal sua cattura Si7 e il destin che su lui si compì. Come fu Mussolini arrestato, custodito insieme a Claretta, messo in una colora stanzetta dove stette all'incirca tre dì. Buia e tetra era quella stanzetta, ben guardata da due Partigiani che la sorte avean nelle mani di chi fu la cagion d'ogni mal. Lui fu messo insieme a Claretta per goder tutto quel che doveva, per goder tutto quel che voleva dall'Italia il fratel suo carnal. In quel luogo entrò il giustiziere. Mussolini vicino era al letto, fuor dall'orbita gli occhi e nel petto un terribilim mortal terror. Il tiranno portava un berretto della fu guardia repubblichina, un cappotto color nocciolina, era un uomo finito di già. Mussolini ascese al potere colla forza in quel di già lontano, ma la forza di ogni italiano annientò quel crudele oppressor. Nel vedere il patriota gli ha detto: "Cosa c'è che venite a fare"? "Ambedue vogliam liberare, sì davver questa è la libertà". Mussolini da buon cavaliere, ora quel luogo lui sta per lasciare, precedenza alle donne vuol dare ma precederlo lei non vuol. Detto ciò il giustiziere decide di colpire il tiranno e Claretta. Sui tiranni alfin la vendetta sarà sempre tremenda quaggiù. Sui tiranni alfin la vendetta sarà sempre tremenda quaggiù.
Fam Del fu Duce i giornali han narrato Sibm Fam la sua ultima disavventura Sibm Fam che seguì alla fatal sua cattura Do7 e il destin che su lui si compì. Come fu Mussolini arrestato, custodito insieme a Claretta, messo in una colora stanzetta dove stette all'incirca tre dì. Buia e tetra era quella stanzetta, ben guardata da due Partigiani che la sorte avean nelle mani di chi fu la cagion d'ogni mal. Lui fu messo insieme a Claretta per goder tutto quel che doveva, per goder tutto quel che voleva dall'Italia il fratel suo carnal. In quel luogo entrò il giustiziere. Mussolini vicino era al letto, fuor dall'orbita gli occhi e nel petto un terribilim mortal terror. Il tiranno portava un berretto della fu guardia repubblichina, un cappotto color nocciolina, era un uomo finito di già. Mussolini ascese al potere colla forza in quel di già lontano, ma la forza di ogni italiano annientò quel crudele oppressor. Nel vedere il patriota gli ha detto: "Cosa c'è che venite a fare"? "Ambedue vogliam liberare, sì davver questa è la libertà". Mussolini da buon cavaliere, ora quel luogo lui sta per lasciare, precedenza alle donne vuol dare ma precederlo lei non vuol. Detto ciò il giustiziere decide di colpire il tiranno e Claretta. Sui tiranni alfin la vendetta sarà sempre tremenda quaggiù. Sui tiranni alfin la vendetta sarà sempre tremenda quaggiù.
Fa#m Del fu Duce i giornali han narrato Sim Fa#m la sua ultima disavventura Sim Fa#m che seguì alla fatal sua cattura Do#7 e il destin che su lui si compì. Come fu Mussolini arrestato, custodito insieme a Claretta, messo in una colora stanzetta dove stette all'incirca tre dì. Buia e tetra era quella stanzetta, ben guardata da due Partigiani che la sorte avean nelle mani di chi fu la cagion d'ogni mal. Lui fu messo insieme a Claretta per goder tutto quel che doveva, per goder tutto quel che voleva dall'Italia il fratel suo carnal. In quel luogo entrò il giustiziere. Mussolini vicino era al letto, fuor dall'orbita gli occhi e nel petto un terribilim mortal terror. Il tiranno portava un berretto della fu guardia repubblichina, un cappotto color nocciolina, era un uomo finito di già. Mussolini ascese al potere colla forza in quel di già lontano, ma la forza di ogni italiano annientò quel crudele oppressor. Nel vedere il patriota gli ha detto: "Cosa c'è che venite a fare"? "Ambedue vogliam liberare, sì davver questa è la libertà". Mussolini da buon cavaliere, ora quel luogo lui sta per lasciare, precedenza alle donne vuol dare ma precederlo lei non vuol. Detto ciò il giustiziere decide di colpire il tiranno e Claretta. Sui tiranni alfin la vendetta sarà sempre tremenda quaggiù. Sui tiranni alfin la vendetta sarà sempre tremenda quaggiù.
Solm Del fu Duce i giornali han narrato Dom Solm la sua ultima disavventura Dom Solm che seguì alla fatal sua cattura Re7 e il destin che su lui si compì. Come fu Mussolini arrestato, custodito insieme a Claretta, messo in una colora stanzetta dove stette all'incirca tre dì. Buia e tetra era quella stanzetta, ben guardata da due Partigiani che la sorte avean nelle mani di chi fu la cagion d'ogni mal. Lui fu messo insieme a Claretta per goder tutto quel che doveva, per goder tutto quel che voleva dall'Italia il fratel suo carnal. In quel luogo entrò il giustiziere. Mussolini vicino era al letto, fuor dall'orbita gli occhi e nel petto un terribilim mortal terror. Il tiranno portava un berretto della fu guardia repubblichina, un cappotto color nocciolina, era un uomo finito di già. Mussolini ascese al potere colla forza in quel di già lontano, ma la forza di ogni italiano annientò quel crudele oppressor. Nel vedere il patriota gli ha detto: "Cosa c'è che venite a fare"? "Ambedue vogliam liberare, sì davver questa è la libertà". Mussolini da buon cavaliere, ora quel luogo lui sta per lasciare, precedenza alle donne vuol dare ma precederlo lei non vuol. Detto ciò il giustiziere decide di colpire il tiranno e Claretta. Sui tiranni alfin la vendetta sarà sempre tremenda quaggiù. Sui tiranni alfin la vendetta sarà sempre tremenda quaggiù.
Sol#m Del fu Duce i giornali han narrato Do#m Sol#m la sua ultima disavventura Do#m Sol#m che seguì alla fatal sua cattura Re#7 e il destin che su lui si compì. Come fu Mussolini arrestato, custodito insieme a Claretta, messo in una colora stanzetta dove stette all'incirca tre dì. Buia e tetra era quella stanzetta, ben guardata da due Partigiani che la sorte avean nelle mani di chi fu la cagion d'ogni mal. Lui fu messo insieme a Claretta per goder tutto quel che doveva, per goder tutto quel che voleva dall'Italia il fratel suo carnal. In quel luogo entrò il giustiziere. Mussolini vicino era al letto, fuor dall'orbita gli occhi e nel petto un terribilim mortal terror. Il tiranno portava un berretto della fu guardia repubblichina, un cappotto color nocciolina, era un uomo finito di già. Mussolini ascese al potere colla forza in quel di già lontano, ma la forza di ogni italiano annientò quel crudele oppressor. Nel vedere il patriota gli ha detto: "Cosa c'è che venite a fare"? "Ambedue vogliam liberare, sì davver questa è la libertà". Mussolini da buon cavaliere, ora quel luogo lui sta per lasciare, precedenza alle donne vuol dare ma precederlo lei non vuol. Detto ciò il giustiziere decide di colpire il tiranno e Claretta. Sui tiranni alfin la vendetta sarà sempre tremenda quaggiù. Sui tiranni alfin la vendetta sarà sempre tremenda quaggiù.
Lam Del fu Duce i giornali han narrato Rem Lam la sua ultima disavventura Rem Lam che seguì alla fatal sua cattura Mi7 e il destin che su lui si compì. Come fu Mussolini arrestato, custodito insieme a Claretta, messo in una colora stanzetta dove stette all'incirca tre dì. Buia e tetra era quella stanzetta, ben guardata da due Partigiani che la sorte avean nelle mani di chi fu la cagion d'ogni mal. Lui fu messo insieme a Claretta per goder tutto quel che doveva, per goder tutto quel che voleva dall'Italia il fratel suo carnal. In quel luogo entrò il giustiziere. Mussolini vicino era al letto, fuor dall'orbita gli occhi e nel petto un terribilim mortal terror. Il tiranno portava un berretto della fu guardia repubblichina, un cappotto color nocciolina, era un uomo finito di già. Mussolini ascese al potere colla forza in quel di già lontano, ma la forza di ogni italiano annientò quel crudele oppressor. Nel vedere il patriota gli ha detto: "Cosa c'è che venite a fare"? "Ambedue vogliam liberare, sì davver questa è la libertà". Mussolini da buon cavaliere, ora quel luogo lui sta per lasciare, precedenza alle donne vuol dare ma precederlo lei non vuol. Detto ciò il giustiziere decide di colpire il tiranno e Claretta. Sui tiranni alfin la vendetta sarà sempre tremenda quaggiù. Sui tiranni alfin la vendetta sarà sempre tremenda quaggiù.
Sibm Del fu Duce i giornali han narrato Mibm Sibm la sua ultima disavventura Mibm Sibm che seguì alla fatal sua cattura Fa7 e il destin che su lui si compì. Come fu Mussolini arrestato, custodito insieme a Claretta, messo in una colora stanzetta dove stette all'incirca tre dì. Buia e tetra era quella stanzetta, ben guardata da due Partigiani che la sorte avean nelle mani di chi fu la cagion d'ogni mal. Lui fu messo insieme a Claretta per goder tutto quel che doveva, per goder tutto quel che voleva dall'Italia il fratel suo carnal. In quel luogo entrò il giustiziere. Mussolini vicino era al letto, fuor dall'orbita gli occhi e nel petto un terribilim mortal terror. Il tiranno portava un berretto della fu guardia repubblichina, un cappotto color nocciolina, era un uomo finito di già. Mussolini ascese al potere colla forza in quel di già lontano, ma la forza di ogni italiano annientò quel crudele oppressor. Nel vedere il patriota gli ha detto: "Cosa c'è che venite a fare"? "Ambedue vogliam liberare, sì davver questa è la libertà". Mussolini da buon cavaliere, ora quel luogo lui sta per lasciare, precedenza alle donne vuol dare ma precederlo lei non vuol. Detto ciò il giustiziere decide di colpire il tiranno e Claretta. Sui tiranni alfin la vendetta sarà sempre tremenda quaggiù. Sui tiranni alfin la vendetta sarà sempre tremenda quaggiù.
Sim Del fu Duce i giornali han narrato Mim Sim la sua ultima disavventura Mim Sim che seguì alla fatal sua cattura Fa#7 e il destin che su lui si compì. Come fu Mussolini arrestato, custodito insieme a Claretta, messo in una colora stanzetta dove stette all'incirca tre dì. Buia e tetra era quella stanzetta, ben guardata da due Partigiani che la sorte avean nelle mani di chi fu la cagion d'ogni mal. Lui fu messo insieme a Claretta per goder tutto quel che doveva, per goder tutto quel che voleva dall'Italia il fratel suo carnal. In quel luogo entrò il giustiziere. Mussolini vicino era al letto, fuor dall'orbita gli occhi e nel petto un terribilim mortal terror. Il tiranno portava un berretto della fu guardia repubblichina, un cappotto color nocciolina, era un uomo finito di già. Mussolini ascese al potere colla forza in quel di già lontano, ma la forza di ogni italiano annientò quel crudele oppressor. Nel vedere il patriota gli ha detto: "Cosa c'è che venite a fare"? "Ambedue vogliam liberare, sì davver questa è la libertà". Mussolini da buon cavaliere, ora quel luogo lui sta per lasciare, precedenza alle donne vuol dare ma precederlo lei non vuol. Detto ciò il giustiziere decide di colpire il tiranno e Claretta. Sui tiranni alfin la vendetta sarà sempre tremenda quaggiù. Sui tiranni alfin la vendetta sarà sempre tremenda quaggiù.
Fonte

Savona A. Virgilio, Straniero Michele L., Canti della Resistenza italiana, Milano, Rizzoli, 1985

Scheda del canto
Lingua
Inserito da
ilDeposito

Disclaimer

I diritti del contenuto sono dei rispettivi autori.
Lo staff de ilDeposito.org non condivide necessariamente il contenuto, che viene inserito nell'archivio unicamente per il suo valore storico, artistico o culturale (maggiori informazioni).
Commenti
Per inserire un commento è necessario registrarsi!