Curagi fiöi

La storia cantata: Biella, passaggio di Garibaldi con le sue truppe (16 Maggio 1859)
Curagi fiöi sü e giü par la cità l'è rivai Garibaldi l'è rivai Garibaldi curagi fiöi sü e giü par la cità l'è rivai Garibaldi con tüti i so suldà. Ai calava mac pij ad suné il campanün e pö i eru turna e pö i eru turna ai calava mac pij ad suné il campanün e pö i eru turna al tèmp 'd'l'anquisisiùn.
Informazioni

Reg. di C. Bermani, 1963, Novara, inf. Stefano Schiapparelli. Il testo, di impostazione esplicitamente anticlericale, si riferisce al passaggio di Garibaldi a Biella con i suoi Cacciatori delle Alpi, il 16 maggio 1859.

Fonte

Bermani C., Coggiola F. LP Camicia rossa, antologia della canzone giacobina e garibaldina,
Dischi del Sole  DS 1117/19  1979

Scheda del canto
Lingua
Traduzione
Coraggio ragazzi
Inserito da
ilDeposito

Disclaimer

I diritti del contenuto sono dei rispettivi autori.
Lo staff de ilDeposito.org non condivide necessariamente il contenuto, che viene inserito nell'archivio unicamente per il suo valore storico, artistico o culturale (maggiori informazioni).
Commenti
Per inserire un commento è necessario registrarsi!