Canzone triste

Erano sposi. Lei s'alzava all'alba prendeva il tram, correva al suo lavoro. Lui aveva il turno che finisce all'alba entrava in letto e lei n'era già fuori. Soltanto un bacio in fretta posso darti bere un caffè tenendoti per mano. Il tuo cappotto è umido di nebbia. Il nostro letto serba il tuo tepor. Dopo il lavoro lei faceva spesa -buio era già - le scale risaliva. Lui in cucina con la stufa accesa, fanno da cena e poi già lui partiva. Soltanto un bacio ... Mattina e sera i tram degli operai portano gente dagli sguardi tetri; fissar la nebbia non si stancan mai cercando invano il sol,fuori dai vetri. Soltanto un bacio ...
Do Sol7 Erano sposi. Lei s'alzava all'alba Do prendeva il tram, correva al suo lavoro. Sol7 Lui aveva il turno che finisce all'alba Do entrava in letto e lei n'era già fuori. Do Re7 Sol Soltanto un bacio in fretta posso darti Re7 Sol bere un caffè tenendoti per mano. Mi7 Lam Re7 SolMi7 Il tuo cappotto è umido di nebbia. Lam Re7 Sol Il nostro letto serba il tuo tepor. Dopo il lavoro lei faceva spesa -buio era già - le scale risaliva. Lui in cucina con la stufa accesa, fanno da cena e poi già lui partiva. Soltanto un bacio ... Mattina e sera i tram degli operai portano gente dagli sguardi tetri; fissar la nebbia non si stancan mai cercando invano il sol,fuori dai vetri. Soltanto un bacio ...
Do# Sol#7 Erano sposi. Lei s'alzava all'alba Do# prendeva il tram, correva al suo lavoro. Sol#7 Lui aveva il turno che finisce all'alba Do# entrava in letto e lei n'era già fuori. Do# Re#7 Sol# Soltanto un bacio in fretta posso darti Re#7 Sol# bere un caffè tenendoti per mano. Mi7 Lam Re7 SolMi7 Il tuo cappotto è umido di nebbia. Sibm Re#7 Sol# Il nostro letto serba il tuo tepor. Dopo il lavoro lei faceva spesa -buio era già - le scale risaliva. Lui in cucina con la stufa accesa, fanno da cena e poi già lui partiva. Soltanto un bacio ... Mattina e sera i tram degli operai portano gente dagli sguardi tetri; fissar la nebbia non si stancan mai cercando invano il sol,fuori dai vetri. Soltanto un bacio ...
Re La7 Erano sposi. Lei s'alzava all'alba Re prendeva il tram, correva al suo lavoro. La7 Lui aveva il turno che finisce all'alba Re entrava in letto e lei n'era già fuori. Re Mi7 La Soltanto un bacio in fretta posso darti Mi7 La bere un caffè tenendoti per mano. Mi7 Lam Re7 SolMi7 Il tuo cappotto è umido di nebbia. Sim Mi7 La Il nostro letto serba il tuo tepor. Dopo il lavoro lei faceva spesa -buio era già - le scale risaliva. Lui in cucina con la stufa accesa, fanno da cena e poi già lui partiva. Soltanto un bacio ... Mattina e sera i tram degli operai portano gente dagli sguardi tetri; fissar la nebbia non si stancan mai cercando invano il sol,fuori dai vetri. Soltanto un bacio ...
Re# Sib7 Erano sposi. Lei s'alzava all'alba Re# prendeva il tram, correva al suo lavoro. Sib7 Lui aveva il turno che finisce all'alba Re# entrava in letto e lei n'era già fuori. Re# Fa7 Sib Soltanto un bacio in fretta posso darti Fa7 Sib bere un caffè tenendoti per mano. Mi7 Lam Re7 SolMi7 Il tuo cappotto è umido di nebbia. Dom Fa7 Sib Il nostro letto serba il tuo tepor. Dopo il lavoro lei faceva spesa -buio era già - le scale risaliva. Lui in cucina con la stufa accesa, fanno da cena e poi già lui partiva. Soltanto un bacio ... Mattina e sera i tram degli operai portano gente dagli sguardi tetri; fissar la nebbia non si stancan mai cercando invano il sol,fuori dai vetri. Soltanto un bacio ...
Mi Si7 Erano sposi. Lei s'alzava all'alba Mi prendeva il tram, correva al suo lavoro. Si7 Lui aveva il turno che finisce all'alba Mi entrava in letto e lei n'era già fuori. Mi Fa#7 Si Soltanto un bacio in fretta posso darti Fa#7 Si bere un caffè tenendoti per mano. Mi7 Lam Re7 SolMi7 Il tuo cappotto è umido di nebbia. Do#m Fa#7 Si Il nostro letto serba il tuo tepor. Dopo il lavoro lei faceva spesa -buio era già - le scale risaliva. Lui in cucina con la stufa accesa, fanno da cena e poi già lui partiva. Soltanto un bacio ... Mattina e sera i tram degli operai portano gente dagli sguardi tetri; fissar la nebbia non si stancan mai cercando invano il sol,fuori dai vetri. Soltanto un bacio ...
Fa Do7 Erano sposi. Lei s'alzava all'alba Fa prendeva il tram, correva al suo lavoro. Do7 Lui aveva il turno che finisce all'alba Fa entrava in letto e lei n'era già fuori. Fa Sol7 Do Soltanto un bacio in fretta posso darti Sol7 Do bere un caffè tenendoti per mano. Mi7 Lam Re7 SolMi7 Il tuo cappotto è umido di nebbia. Rem Sol7 Do Il nostro letto serba il tuo tepor. Dopo il lavoro lei faceva spesa -buio era già - le scale risaliva. Lui in cucina con la stufa accesa, fanno da cena e poi già lui partiva. Soltanto un bacio ... Mattina e sera i tram degli operai portano gente dagli sguardi tetri; fissar la nebbia non si stancan mai cercando invano il sol,fuori dai vetri. Soltanto un bacio ...
Fa# Do#7 Erano sposi. Lei s'alzava all'alba Fa# prendeva il tram, correva al suo lavoro. Do#7 Lui aveva il turno che finisce all'alba Fa# entrava in letto e lei n'era già fuori. Fa# Sol#7 Do# Soltanto un bacio in fretta posso darti Sol#7 Do# bere un caffè tenendoti per mano. Mi7 Lam Re7 SolMi7 Il tuo cappotto è umido di nebbia. Re#m Sol#7 Do# Il nostro letto serba il tuo tepor. Dopo il lavoro lei faceva spesa -buio era già - le scale risaliva. Lui in cucina con la stufa accesa, fanno da cena e poi già lui partiva. Soltanto un bacio ... Mattina e sera i tram degli operai portano gente dagli sguardi tetri; fissar la nebbia non si stancan mai cercando invano il sol,fuori dai vetri. Soltanto un bacio ...
Sol Re7 Erano sposi. Lei s'alzava all'alba Sol prendeva il tram, correva al suo lavoro. Re7 Lui aveva il turno che finisce all'alba Sol entrava in letto e lei n'era già fuori. Sol La7 Re Soltanto un bacio in fretta posso darti La7 Re bere un caffè tenendoti per mano. Mi7 Lam Re7 SolMi7 Il tuo cappotto è umido di nebbia. Mim La7 Re Il nostro letto serba il tuo tepor. Dopo il lavoro lei faceva spesa -buio era già - le scale risaliva. Lui in cucina con la stufa accesa, fanno da cena e poi già lui partiva. Soltanto un bacio ... Mattina e sera i tram degli operai portano gente dagli sguardi tetri; fissar la nebbia non si stancan mai cercando invano il sol,fuori dai vetri. Soltanto un bacio ...
Sol# Re#7 Erano sposi. Lei s'alzava all'alba Sol# prendeva il tram, correva al suo lavoro. Re#7 Lui aveva il turno che finisce all'alba Sol# entrava in letto e lei n'era già fuori. Sol# Sib7 Re# Soltanto un bacio in fretta posso darti Sib7 Re# bere un caffè tenendoti per mano. Mi7 Lam Re7 SolMi7 Il tuo cappotto è umido di nebbia. Fam Sib7 Re# Il nostro letto serba il tuo tepor. Dopo il lavoro lei faceva spesa -buio era già - le scale risaliva. Lui in cucina con la stufa accesa, fanno da cena e poi già lui partiva. Soltanto un bacio ... Mattina e sera i tram degli operai portano gente dagli sguardi tetri; fissar la nebbia non si stancan mai cercando invano il sol,fuori dai vetri. Soltanto un bacio ...
La Mi7 Erano sposi. Lei s'alzava all'alba La prendeva il tram, correva al suo lavoro. Mi7 Lui aveva il turno che finisce all'alba La entrava in letto e lei n'era già fuori. La Si7 Mi Soltanto un bacio in fretta posso darti Si7 Mi bere un caffè tenendoti per mano. Mi7 Lam Re7 SolMi7 Il tuo cappotto è umido di nebbia. Fa#m Si7 Mi Il nostro letto serba il tuo tepor. Dopo il lavoro lei faceva spesa -buio era già - le scale risaliva. Lui in cucina con la stufa accesa, fanno da cena e poi già lui partiva. Soltanto un bacio ... Mattina e sera i tram degli operai portano gente dagli sguardi tetri; fissar la nebbia non si stancan mai cercando invano il sol,fuori dai vetri. Soltanto un bacio ...
Sib Fa7 Erano sposi. Lei s'alzava all'alba Sib prendeva il tram, correva al suo lavoro. Fa7 Lui aveva il turno che finisce all'alba Sib entrava in letto e lei n'era già fuori. Sib Do7 Fa Soltanto un bacio in fretta posso darti Do7 Fa bere un caffè tenendoti per mano. Mi7 Lam Re7 SolMi7 Il tuo cappotto è umido di nebbia. Solm Do7 Fa Il nostro letto serba il tuo tepor. Dopo il lavoro lei faceva spesa -buio era già - le scale risaliva. Lui in cucina con la stufa accesa, fanno da cena e poi già lui partiva. Soltanto un bacio ... Mattina e sera i tram degli operai portano gente dagli sguardi tetri; fissar la nebbia non si stancan mai cercando invano il sol,fuori dai vetri. Soltanto un bacio ...
Si Fa#7 Erano sposi. Lei s'alzava all'alba Si prendeva il tram, correva al suo lavoro. Fa#7 Lui aveva il turno che finisce all'alba Si entrava in letto e lei n'era già fuori. Si Do#7 Fa# Soltanto un bacio in fretta posso darti Do#7 Fa# bere un caffè tenendoti per mano. Mi7 Lam Re7 SolMi7 Il tuo cappotto è umido di nebbia. Sol#m Do#7 Fa# Il nostro letto serba il tuo tepor. Dopo il lavoro lei faceva spesa -buio era già - le scale risaliva. Lui in cucina con la stufa accesa, fanno da cena e poi già lui partiva. Soltanto un bacio ... Mattina e sera i tram degli operai portano gente dagli sguardi tetri; fissar la nebbia non si stancan mai cercando invano il sol,fuori dai vetri. Soltanto un bacio ...
Informazioni

Nel disco Cantacronache sperimentale EP Italia Canta 45 CS, del 1958, primo in assoluto dei Cantacronache

Gli stessi temi sono stati sviluppati da Calvino nel racconto, scritto nello stesso anno, "L'avventura di due sposi".

 

Fonte

Jona Emilio, Straniero Michele L., Cantacronache - Un'avventura politico-musicale degli anni cinquanta, Torino, Crel, 1995

Scheda del canto
Autori musica
Anno
Lingua
Inserito da
ilDeposito

Disclaimer

I diritti del contenuto sono dei rispettivi autori.
Lo staff de ilDeposito.org non condivide necessariamente il contenuto, che viene inserito nell'archivio unicamente per il suo valore storico, artistico o culturale (maggiori informazioni).
Commenti
Per inserire un commento è necessario registrarsi!