Colpo di stato in Cile

Colpo di stato in Cile

Allende fu Presidente del Cile dal 3 novembre 1970 fino alla destituzione violenta a seguito di un colpo di stato militare appoggiato dagli Stati Uniti, avvenuta l'11 settembre 1973, giorno della sua morte. Durante l'assedio e la successiva presa del Palacio de La Moneda, Allende morì in circostanze non del tutto chiarite: egli si uccise pur di non arrendersi a Pinochet, che voleva offrigli l'esilio al posto dell'arresto, almeno a parole, anche se i golpisti sono considerati senza dubbio i responsabili morali della sua fine.

canto

Il Cile è già un altro Vietnam (Morto Allende)