titolosottotitolo

TwitterFacebookYouTubeMailFeed RSS

Non ti ricordi quel 25 maggio

Non ti ricordi quel 25 maggio, quei truci bandi che hanno emanato. In Germania noi eravamo destinati, noi rispondemmo ch'è giunta l'ora di agir. Dopo tre giorni di aperta campagna ed altri due di lungo cammino siamo arrivati sui monti piacentini dove i compagni ci stavan ad aspettar. Non più tedeschi e nemmeno fascisti, non più carogne e repubblicani, solo vogliamo l'Italia ed un domani. Col nostro sangue la sapremo ricostruir.

Informazioni

Sull'aria di "Monte Canino".

Il 18 aprile 1944 il governo della repubblica Sociale offrì l'esenzione dalla pena di morte per i partigiani che si fossero consegnati volontariamente entro il 25 maggio. 

Indicazioni bibliografiche

Savona A. Virgilio, Straniero Michele L., Canti della Resistenza italiana, Milano, Rizzoli, 1985

Condividi

Strumenti

La storia cantata

Questo contenuto è legato all'evento I "bandi" contro i partigiani (25 May 1944).

Scheda del canto

Tags:  antifascisti
Lingua:  italiano
Inserito da: ilDeposito.org
Note di pubblicazione
I diritti del contenuto sono dei rispettivi autori.
Lo staff de ilDeposito.org non condivide necessariamente il contenuto, che viene inserito nell'archivio unicamente per il suo valore storico, artistico o culturale (maggiori informazioni).

Newsletter

La Storia Cantata

L M M G V S D
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31