titolosottotitolo

TwitterFacebookYouTubeMailFeed RSS

L'ora del fucile

Tutto il mondo sta esplodendo dall'Angola alla Palestina, l'America Latina sta combattendo, la lotta armata vince in Indocina; in tutto il mondo i popoli acquistano coscienza e nelle piazze scendono con la giusta violenza. E quindi: cosa vuoi di più, compagno, per capire che è suonata l'ora del fucile? L'America dei Nixon, degli Agnew e Mac Namara dalle Pantere Nere una lezione impara; la civiltà del napalm ai popoli non piace, finché ci son padroni non ci sarà mai pace; la pace dei padroni fa comodo ai padroni, la coesistenza è truffa per farci stare buoni. E quindi: cosa vuoi di più, compagno, per capire che è suonata l'ora del fucile? In Spagna ed in Polonia gli operai dimostran che la lotta non si è fermata mai contro i padroni uniti, contro il capitalismo, anche se mascherato da un falso socialismo. Gli operai polacchi che hanno scioperato gridavano in corteo: Polizia Gestapo! Gridavano: Gomulka, per te finisce male! Marciavano cantando l'Internazionale. E quindi: cosa vuoi di più, compagno, per capire che è suonata l'ora del fucile? Le masse, anche in Europa, non stanno più a guardare, la lotta esplode ovunque e non si può fermare: ovunque barricate: da Burgos a Stettino, ed anche qui da noi, da Avola a Torino, da Orgosolo a Marghera, da Battipaglia a Reggio, la lotta dura avanza, i padroni avran la peggio. E quindi: cosa vuoi di più, compagno, per capire che è suonata l'ora del fucile?

Sol Do Re Tutto il mondo sta esplodendo Sol Do Re dall'Angola alla Palestina, Sol Do Re l'America Latina sta combattendo, Sol Do Re la lotta armata vince in Indocina; Sol in tutto il mondo i popoli Do Re acquistano coscienza Sol e nelle piazze scendono Do Re con la giusta violenza. Sol Do Re Sol E quindi: cosa vuoi di più, compagno, Mi- per capire Do Re Sol che è suonata l'ora del fucile? L'America dei Nixon, degli Agnew e Mac Namara dalle Pantere Nere una lezione impara; la civiltà del napalm ai popoli non piace, finché ci son padroni non ci sarà mai pace; la pace dei padroni fa comodo ai padroni, la coesistenza è truffa per farci stare buoni. E quindi: cosa vuoi di più... In Spagna ed in Polonia gli operai dimostran che la lotta non si è fermata mai contro i padroni uniti, contro il capitalismo, anche se mascherato da un falso socialismo. Gli operai polacchi che hanno scioperato gridavano in corteo: Polizia Gestapo! Gridavano: Gomulka, per te finisce male! Marciavano cantando l'Internazionale. E quindi: cosa vuoi di più... Le masse, anche in Europa, non stanno più a guardare, la lotta esplode ovunque e non si può fermare: ovunque barricate: da Burgos a Stettino, ed anche qui da noi, da Avola a Torino, da Orgosolo a Marghera, da Battipaglia a Reggio, la lotta dura avanza, i padroni avran la peggio. E quindi: cosa vuoi di più...

ilDeposito.org non fornisce file o audio o registrazioni dei canti presenti ma ci limitiamo a segnalare altri siti dove è possibile ascoltare e/o scaricare i canti.

Link per ascoltare e/o scaricare il canto:

Indicazioni bibliografiche

Canzoniere del Proletariato, LP Lotta continua, L'ora del fucile, Compagno Saltarelli noi ti vendicheremo, Lotta Continua, 1971

Condividi

Strumenti

Scheda del canto

Anno: 
1971
Tags:  antimperialisti
Lingua:  italiano
Inserito da: ilDeposito.org
Note di pubblicazione
I diritti del contenuto sono dei rispettivi autori.
Lo staff de ilDeposito.org non condivide necessariamente il contenuto, che viene inserito nell'archivio unicamente per il suo valore storico, artistico o culturale (maggiori informazioni).

Newsletter

La Storia Cantata

L M M G V S D
 
 
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30