titolosottotitolo

TwitterFacebookYouTubeMailFeed RSS

La morte del padre Ugo Bassi

1. Eccomi giunto a nozze il viver mio è cessato sol per amar l'Italia io venni a condannato. Il mio sangue è innocente vendetta tremenda dal cielo discende dal crudo uccisor. Maria di San Luca vergine mia tu sei l'angel custode angeli e santi miei. Il mio sangue è innocente... Sia maledetta l'Austria da un fulmine di guerra da un fulmine di guerra dal cielo e dalla terra. Il mio sangue è innocente... E prima di morire vo' fare una scrittura chi la saprà ben leggere saprà la mia sventura. Il mio sangue è innocente Poi si mise in ginocchio e salutò Maria che venga a dar conforto a questa anima mia. Il mio sangue è innocente... 2. Eccomi giunto a morte il viver mio è cessato che per amar l'Italia io venni condannato, Lo so devo morire ecco che giunto è il giorno o morte vien non temo il tuo gran soggiorno. Di un sangue innocente vendetta tremenda dal cielo discenda sul crudo uccisor. Mentre a te men vengo lascio le patrie mura già pronta e preparata è la mia sepoltura. Italia mia regina di me non ti scordare possa l'esempio mio il tuo destin cambiare. Di un sangue innocente... Il piombo mi farà privo mi farà cadere a terra resterò al suolo estinto dalla nazione sgherra. Ma prima di morire io lascio una scrittura e chiunque vorrà leggere saprà la mia sventura. Di un sangue innocente... La lascio per memoria ai giovanotti accorti perché contro l'Austria sian soldati forti. Alcun sulla mia tomba a piangere non venga piuttosto che di piangere la patria vendicare. Siete bravi soldati all'ora del cimento benché io sia morto pur dormirò contento. Di un sangue innocente... Addio Italia mia fratelli parenti amici restate pure in pace sarete un dì felici. Chi fu la mia sventura e la mia triste sorte? Furon quattro giudei cagion della mia morte. Di un sangue innocente... Maledetta sia l'Austria non possa vincer guerra maledetti gli uccisori maledetti in cielo e in terra. Morir muoio contento perché men volo al cielo muoio per predicare di Cristo il suo vangelo. Di un sangue innocente... Ecco la morte appresso del ciel s'apre la via ma prima di spirare vo' salutar Maria. O Vergine santissima madre mia tu sei Angelo Custode venite Angeli e Santi miei. Di un sangue innocente... E si gittò in ginocchio e poi chiamò Maria venite a dar conforto a quest'anima mia. E come il piombo ardente il suo bel cuore afferra invocò Gesù e Maria e cadde morto in terra. Di un sangue innocente... Ora siamo alla fine di questa bella istoria venitela a pigliare tenetela per memoria. Vi prego tutti quanti tenerla conservata sperando che l'Italia sia presto liberata. Di un sangue innocente... 3. Venite buona gente venite ad ascoltare la storia di Ugo Bassi vi voglio raccontare. E prima di morire voglio chiamar Maria che venga a dar conforto a questa anima mia. Ma prima di morire voglio fare una scrittura e chi la saprà leggere saprà la mia sventura. Saprà la mia sventura e la mia triste sorte furono quattro preti cagion della mia morte.

ilDeposito.org non fornisce file o audio o registrazioni dei canti presenti ma ci limitiamo a segnalare altri siti dove è possibile ascoltare e/o scaricare i canti.

Link per ascoltare e/o scaricare il canto:

Informazioni

1) Reg. di Rudy Assuntino, 1966, Medicina, Bologna, inf. un gruppo di contadine locali, melodia di "Tutte le feste al tempio" dal Rigoletto di G. Verdi; 2) testo dal foglio volante "La morte del padre Ugo Bassi frate di Garibaldi fucilato dagli austriaci in Bologna il 15 giugno 1849", Firenze, Stamperia Salani, 1873; 3) racc. da Gianni Rodari e pubbl. in "Gli stornelli di Gelsomina e Vandea", L'Unità, 19 luglio 1949.

Su Ugo Bassi

Indicazioni bibliografiche

LP Camicia rossa-Antologia della canzone giacobina e garibaldina, 1979 - Dischi del Sole  DS 1117/19

Condividi

Strumenti

Scheda del canto

Lingua:  italiano
Inserito da: ilDeposito.org
Note di pubblicazione
I diritti del contenuto sono dei rispettivi autori.
Lo staff de ilDeposito.org non condivide necessariamente il contenuto, che viene inserito nell'archivio unicamente per il suo valore storico, artistico o culturale (maggiori informazioni).

Newsletter

La Storia Cantata

L M M G V S D
 
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31