titolosottotitolo

TwitterFacebookYouTubeMailFeed RSS

El dio del vilan

El dio del vilan l'è la carriola el so sacro santo è la badila tentando per i maùn la roda prila e tera e sol che ghe seca la gola Come l'è stà, come l'è 'ndà? l'è stà Lenìn ch'al m'ha abandonà e mi par dir la me rason ho trovà i fascisti col baston E anche se la man de rabia trema lu tuto el giorno se rompe la sciena e quando ch'el va a cà a n'ha gnent da sena el se senta int' on canton e po' 'l biastema Come l'è stà, come l'è 'ndà? l'è stà Lenìn ch'al m'ha abandonà e mi par dir la me rason ho trovà i fascisti col baston (1) La vita del vilàn l'è la carriola alla sera quando va a casa senza sena se trova nel cantòn de la cüsina e lui si mise a bestemmiare. Cosa è successo cosa l'è nato l'è stà Lenin che mi ha abbandonato e con quest'affar de sta questiòn salta fora i fascista e col bastòn patapím patapòm. Benito Benito te m'è ghe ciapà pulito te me gh'è cresü l'affito te me gh'è calà la paga Mentre "Bandiera rossa" si cantava e trenta lire al giorno si ciapava e adesso che si canta "Giovinesa" si crepa dalla fame e da debolessa E avanti popolo e alla riscossa bandiera rossa trionferà (2)

Informazioni

Strofette, sull'aria di "Allarmi siam fascisti"; (1) racc. da G. Bosio, 1970, Milano, inf. Ferrari di Rovigo; (2) reg. di Dante Bellamio, 1964, Vimodrone, Como, inf. Romolo Schenato.

Indicazioni bibliografiche

Vettori G., Il folk italiano. Canti e ballate popolari, Newton Compton, Roma, 1975

Condividi

Strumenti

Scheda del canto

Tags:  antifascisti
Lingua:  lombardo
Inserito da: ilDeposito.org
Note di pubblicazione
I diritti del contenuto sono dei rispettivi autori.
Lo staff de ilDeposito.org non condivide necessariamente il contenuto, che viene inserito nell'archivio unicamente per il suo valore storico, artistico o culturale (maggiori informazioni).

Newsletter

La Storia Cantata

L M M G V S D
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30