titolosottotitolo

TwitterFacebookYouTubeMailFeed RSS

Con trenta denari

Con trenta denari mi comprai una vigna me la comprai sopra un monte chi mi portò via il grappolo e chi la vigna povera vigna mia, lavora e mangia povera vita mia, lavora e mangia. Tanta fatica per costruire un castello credendo che sarei stao io il castellano ma dopo averlo fatto prezioso e bello le chiavi mi sparirono, bella, dalle mani. Stanotte sono stato qui, domani notte pure, non me ne vado nemmeno se mi mettono in prigione. Stanotte sono stato qui a dormire sotto il cavallo, non me ne vado nemmeno se mi arresta il maresciallo. Stanotte sono stato qui in capo a cinque giorni non me ne vado nemmeno se mi spuntano le corna. Mio zio d'America voleva la barba fatta, per mancanza di sapone se la fece con l'acqua dei maccheroni. Stanotte sono stato qui, domani notte pure, non me ne vado nemmeno se mi mettono in prigione. (traduzione a cura di Francesca)

Condividi

Strumenti

Scheda della traduzione

Lingua originale: 
Lingua traduzione:  italiano
Inserito da: ilDeposito.org
Note di pubblicazione
I diritti del contenuto sono dei rispettivi autori.
Lo staff de ilDeposito.org non condivide necessariamente il contenuto, che viene inserito nell'archivio unicamente per il suo valore storico, artistico o culturale (maggiori informazioni).
You must have Javascript enabled to use this form.

Newsletter

La Storia Cantata

L M M G V S D
 
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30