titolosottotitolo

TwitterFacebookYouTubeMailFeed RSS

"Complaint" del partigiano

Canto di riferimento:  Complainte du partisan

I tedeschi sono stati da me mi hanno detto: arrenditi, ma io non potevo e ho ripreso le armi. Nessuno mi chiese da dove vengo e dove vado, voi che lo sapete cancellate il mio passaggio. Ho cambiato cento volte nome ho perso compagna e bambini, ma ho molti amici e ho la Francia intera. Un vecchio in un granaio ci nascose per la notte, i tedeschi l'han preso morì senza sorprendersi. Ancor ieri eravamo in tre, oggi non resto che io a girare attorno nella prigione delle frontiere. Il vento soffia sulle tombe la libertà ritorna, ci dimenticheranno e saremo di nuovo nell'ombra. (traduzione a cura di Violadelpensiero)

Condividi

Strumenti

Scheda della traduzione

Canto di riferimento:  Complainte du partisan
Lingua originale: 
Lingua traduzione:  italiano
Inserito da: ilDeposito.org
Note di pubblicazione
I diritti del contenuto sono dei rispettivi autori.
Lo staff de ilDeposito.org non condivide necessariamente il contenuto, che viene inserito nell'archivio unicamente per il suo valore storico, artistico o culturale (maggiori informazioni).

Newsletter

La Storia Cantata

MAY

L M M G V S D
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31