titolosottotitolo

TwitterFacebookYouTubeMailFeed RSS

Emigrazione Organizzazione I

Se posso darti solo una canzone che lei ti porti a casa per amore e ti porti dentro in fondo nella lotta dove sai che non stai solo. Emigrazione. Tu prendila per mano la canzone tu che puoi darle forza e verità che dia voce al lavoro sconosciuto agli occhi tuoi, compagno. Emigrazione. E baracche, soffitte e dormitori e la paura di un mondo forestiero si spalanchino con gola e voce forte con voce nuova e più alta e più forte per gridare alle strade di Germania alla Svizzera senza umanità che conoscano il dolore e la fatica che conoscano la vostra dignità e la conoscano i governi dell’Italia. Ma chi ha cuore e la rabbia della storia porta via la sua terra e il suo dolore a crescere, a conoscere, a lottare.

Indicazioni bibliografiche

Meschiari A. Canzoniere Il Contemporaneo 1967-1979 Vita e canzoni di un gruppo musicale modenese, Tassinari, Firenze, 2003

Canzoniere Il Contemporaneo, LP, Emigrazione Organizzazione, 1978

Condividi

Strumenti

Scheda del canto

Autore testo:  Canzoniere Il Contemporaneo
Anno: 
1977
Tags:  emigrazione
Lingua:  italiano
Inserito da: ilDeposito.org
Note di pubblicazione
I diritti del contenuto sono dei rispettivi autori.
Lo staff de ilDeposito.org non condivide necessariamente il contenuto, che viene inserito nell'archivio unicamente per il suo valore storico, artistico o culturale (maggiori informazioni).

Commenti

Ritratto di Roberta - ilDeposito

Copertina del disco Emigrazione Organizzazione

Newsletter

La Storia Cantata

L M M G V S D
 
 
 
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31