titolosottotitolo

TwitterFacebookYouTubeMailFeed RSS

Vento portami via a sinistra

Non ti ricordi quando in primavera prese il potere la setta nera la setta nera dei democristiani e i pecori gli battono le mani con il riarmo dell'occidentalo stanno facendo al popolo tanti mali Vento vento portami via a sinistra non mi portare al centro sulla destra senno'più non va bene la minestra e senza alcun rimpianto votate tutti comunista vento vento portami via a sinistra E 'nta la sede la democrazia si suona e canta si scampanìa e ogni sera fanno lusso andar poi lanciano calunnie e falsità gli spassatempo giù nella sezione specializzati a fare i buffoni Vento vento...

Informazioni

Sull'aria di "Vento"

Indicazioni bibliografiche

Settimelli Leoncarlo, Falavolti Laura, Canti socialisti e comunisti, Roma, Savelli, 1976

Condividi

Strumenti

Scheda del canto

Autore testo:  G. Pappalardo
Tags:  comunisti
Lingua:  italiano
Inserito da: ilDeposito.org
Note di pubblicazione
I diritti del contenuto sono dei rispettivi autori.
Lo staff de ilDeposito.org non condivide necessariamente il contenuto, che viene inserito nell'archivio unicamente per il suo valore storico, artistico o culturale (maggiori informazioni).

Newsletter

La Storia Cantata

L M M G V S D
 
 
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30