titolosottotitolo

TwitterFacebookYouTubeMailFeed RSS

Veniamo da lontano

Veniamo da lontano, andiam lontano, compagno Gramsci non sei morto invano. Sia tu che gli altri che il fascismo uccise vivete accanto a noi, nei nostri cuori voi, vivete in piazza e nelle nostre case. Andrem lontano per la nostra via, Togliatti avanti con l'antica idea. La via italiana al socialismo è nata, e la percorreremo giorno per giorno uniti, Gramsci e Togliatti non vi abbiam scordati! Falce, martello, stella alla riscossa, sta sventolando una bandiera rossa la resistenza non è mai finita, e non sarà inquinata, e non sarà interrotta la resistenza vive nella lotta Lotta di fatti e non di parole, lotta di molti nata sotto il sole, restando uniti andremo fino in fondo provocatori fuori infantilismo al bando agli operai le leve di comando. Veniamo da lontano, andiam lontano, compagno Gramsci non sei morto invano. Sia tu che gli altri che il fascismo uccise vivete accanto a noi, nei nostri cuori voi, vivete in piazza e nelle nostre case.

Indicazioni bibliografiche

Canzoniere delle Lame, Scarpe nuove eppur bisogna andar, Vedette Way Out, 1980

Condividi

Strumenti

Scheda del canto

Autore testo:  Canzoniere delle Lame
Anno: 
1980
Tags:  comunisti
Lingua:  italiano
Inserito da: ilDeposito.org
Note di pubblicazione
I diritti del contenuto sono dei rispettivi autori.
Lo staff de ilDeposito.org non condivide necessariamente il contenuto, che viene inserito nell'archivio unicamente per il suo valore storico, artistico o culturale (maggiori informazioni).

Newsletter

La Storia Cantata

L M M G V S D
 
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31