titolosottotitolo

TwitterFacebookYouTubeMailFeed RSS

Tengo na voglia e fa niente

Tengo na voglia na voglia e fa... niente! Comm'o sole dint'a capa, m'è trasuta a pensata e s'incontro pa' via, chi ha inventato a fatica io, ti giuro, l'accido, pecchè tengo na voglia na voglia e fa... niente! Si a fatica era 'bbona, m'ha cunsigliato o' dottore, si a fatica era 'bbona nun pregavano i preti benedizione alla fatica e a chi la vuole. Tengo na voglia na voglia e fa... niente! Chi m'ha mis'in catena, passa a vita in vacanza, io fatico e fatico e passo pure da stronzo: vaffanculo alla fatica e a chi la vuole. Tengo na voglia na voglia e fa... niente! La fatica è onore, ma si ta scansi, meglio ancora! Beato chi, cumm'è, sa riesce a scansà! Tengo na voglia na voglia e fa... niente!

Indicazioni bibliografiche

Del Re Enzo, Il banditore, 1974

Condividi

Strumenti

Scheda del canto

Autore testo:  Enzo Del Re
Anno: 
1974
Lingua:  napoletano
Inserito da: ilDeposito.org
Note di pubblicazione
I diritti del contenuto sono dei rispettivi autori.
Lo staff de ilDeposito.org non condivide necessariamente il contenuto, che viene inserito nell'archivio unicamente per il suo valore storico, artistico o culturale (maggiori informazioni).

Newsletter

La Storia Cantata

L M M G V S D
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30