titolosottotitolo

TwitterFacebookYouTubeMailFeed RSS

Son proletari i partigiani

Son proletari i partigiani, sono del popolo lavorator. Un dì sfruttati incatenati, oggi son essi i liberator La plebe si scuote, la plebe si desta, e la gran marcia segue con ardor. Contro il fascismo contro il tiranno combattono uniti i lavorator! Povera Italia venduta ed oppressa il tuo bel nome il fascismo giocò il grande popolo del sole e del canto tallone tedesco nel sangue affogò Son oggi in piedi son partigiani che non dan sosta all'oppressor. Son tutti consci del gran domani sarà la patria del lavor! Nella risaia e nell'officina, nella campagna e nel gran mar regna il lavoro già regna la pace, non più l'incertezza dobbiam tutti amar Sventola al sole la nostra bandiera il grande simbolo del lavor Non mai più guerre morte ai tiranni vigili sempre il lavorator!

Informazioni

Sull'aria di "Armata rossa".

Indicazioni bibliografiche

Savona A. Virgilio, Straniero Michele L., Canti della Resistenza italiana, Milano, Rizzoli, 1985

Condividi

Strumenti

Scheda del canto

Autore testo:  Ernesto Venzi
Tags:  antifascisti
Lingua:  italiano
Inserito da: ilDeposito.org
Note di pubblicazione
I diritti del contenuto sono dei rispettivi autori.
Lo staff de ilDeposito.org non condivide necessariamente il contenuto, che viene inserito nell'archivio unicamente per il suo valore storico, artistico o culturale (maggiori informazioni).

Newsletter

La Storia Cantata

L M M G V S D
 
 
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30