titolosottotitolo

TwitterFacebookYouTubeMailFeed RSS

Serenata alfonsina

O mia bella gentil pecorella il curato alla chiesa t'appella vieni o car a gustar ti prepara quanto al libro d'Alfonso s'impara La moral pirulirulin pirulirulera la moral pirulirulin pirulirulà la moral pirulirulin pirulirulà la morale è questa qua Se il marito mancando di fede ti dicesse che ai santi non crede tu rispondi con dolce sorriso con quel santo si va in paradiso Non temere io sono discreto confessarti può sempre in segreto gusterai la dolcezza e il contento del permesso venial toccamento La moral pirulirulin pirulirulera la moral pirulirulin pirulirulà la moral pirulirulin pirulirulà la morale è questa qua Ma se poscia in peccato mortale si cadesse rimedio c'è al male sant'Alfonso ha più d'una opinione che si presta per l'assoluzione Che se poi ti pigliassi un marmocchio sant'Alfonso sa chiudere un occhio pur che in tempo si metta i bastardi senza offendere gli umani riguardi La moral pirulirulin pirulirulera la moral pirulirulin pirulirulà la moral pirulirulin pirulirulà la morale è questa qua Sta sicura che il confessionale è più bello del tetto nuziale ivi solo sentire ci è dato la dolcezza del verbo incarnato Vieni dunque ho dei buoni argomenti sempre cari alle mie penitenti vieni pure con gran confidenza ad aprire al pastor la coscienza La moral pirulirulin pirulirulera la moral pirulirulin pirulirulà la moral pirulirulin pirulirulà la morale è questa qua Ma se in casa ti tengon serrata entra in letto e ti fingi ammalata chiama il prete verrò sul momento con in mano quel tal sacramento Se il marito scoprisse la cosa non mostrarti con lui timorosa tu rispondigli finché ci crede sposo mio non ho rotta la fede La moral pirulirulin pirulirulera la moral pirulirulin pirulirulà la moral pirulirulin pirulirulà la morale è questa qua Ed infatti l'anello intendendo sempre il vero diresti mentendo è codesta un'equivoca azione che il gran santo permette a ragione Se egli insiste il peccato ti addita tu rispondi l'ho sempre pulita la coscienza s'intende perché dopo assolta più macchia non c'è La moral pirulirulin pirulirulera la moral pirulirulin pirulirulà la moral pirulirulin pirulirulà la morale è questa qua La moral pirulirulin pirulirulera la moral pirulirulin pirulirulà la moral pirulirulin pirulirulà la morale è questa qua

ilDeposito.org non fornisce file o audio o registrazioni dei canti presenti ma ci limitiamo a segnalare altri siti dove è possibile ascoltare e/o scaricare i canti.

Link per ascoltare e/o scaricare il canto:

Indicazioni bibliografiche

Settimelli Leoncarlo, Falavolti Laura, Canti satirici anticlericali, Roma, Savelli, 1976

Condividi

Strumenti

Scheda del canto

Tags:  anticlericali
Lingua:  italiano
Inserito da: ilDeposito.org
Note di pubblicazione
I diritti del contenuto sono dei rispettivi autori.
Lo staff de ilDeposito.org non condivide necessariamente il contenuto, che viene inserito nell'archivio unicamente per il suo valore storico, artistico o culturale (maggiori informazioni).

Newsletter

La Storia Cantata

L M M G V S D
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31