titolosottotitolo

TwitterFacebookYouTubeMailFeed RSS

Rita Fenu

Ninna nannera nannà il figlio, Rita Fenu, si culla nel suo ventre pensando agli altri cinque che ferri sporchi han cullato per lei. "Stavolta è troppo tardi - le ha detto suo marito - il medico non vuole, è un imbecille, pazienza così". Rita Fenu sorride, lo sapeva, era sicura, e così poco male, almeno adesso non ha più paura. La prima volta ha pianto, ma non ha detto no. L'orgoglio è come un bimbo, a mantenerlo poi come [si fa? La terza volta cerca di strapparselo da sé, centomila sono troppe, dall'ospedale in galera è lei che ci va. Dop la quinta volta con quei ferri fa un corredo, per tre mesi lei tace, e un bel Natale di televisione gli dice: " Basta! lasciamolo in pace". Tre ore di bestemmie, ma dopo si è calmato, se ancora la picchiava l'avrebbe ucciso coi ferri che sa. Dentro il ventre di Rita c'è un bel rischio caldo che si contendono in molti: marito, giudici, medici e preti, ma Rita adesso decide per sé. Questa squallida storia qui sarebbe già finita, ma ci vuole un finale per il riscatto del libero [aborto, ed è per questo che Rita farà un folle gesto di nobile accusa, un pasto vivo alla morte darà. Ninna nannera nannà Da un mese Rita Femiu aveva il suo bambino, ma un giorno che piangeva lo ha soffocato stringendolo forte gridando "Ninna nannera nannà". Davanti al giudice grida: "Nannà" Io l'ho salvato "Nannera nannà" Non era vostro "Nannera nannà" Con la camicia di forza "Nannà" lei ride e grida "Nannera nannà" lei ride e grida "Nannera nannà"

Indicazioni bibliografiche

Maolucci Enzo, LP L'industria dell'obbligo, Dischi dello Zodiaco  VPA 8311, 1976

Condividi

Strumenti

Scheda del canto

Autore testo:  Enzo Maolucci
Anno: 
1967
Tags:  sociali
Lingua:  italiano
Inserito da: ilDeposito.org
Note di pubblicazione
I diritti del contenuto sono dei rispettivi autori.
Lo staff de ilDeposito.org non condivide necessariamente il contenuto, che viene inserito nell'archivio unicamente per il suo valore storico, artistico o culturale (maggiori informazioni).

Newsletter

La Storia Cantata

L M M G V S D
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30