titolosottotitolo

TwitterFacebookYouTubeMailFeed RSS

Orizzonti libertari

Autore testo:  Marco Bianchi
Anno: 
1997

Basta con i cani ed i padroni: servilismo e sfruttamento senza condizioni. Intere giornate nelle officine senza i raggi del sole nelle belle mattine, senza neanche capire cosa stiamo facendo. Otto ore in gabbia in cambio di tristi salarî ma noi abbiamo altre mire e Orizzonti Libertarî Basta con governi e istituzioni e i partiti più o meno al servizio dei padroni. Le camere unite, parlamento e senato, mafia e logge a guidare lo stato; garanzia dei bravi cittadini che danno il consenso al candidato e restano fedeli gregarî ma noi abbiamo altre mire e Orizzonti Libertarî. Basta con generali, colonnelli e tenenti e scienziati venduti ai mercanti di armamenti; missioni di pace con i carri armati e popoli inermi torturati; aiuti umanitarî che celano colonialismo. È la storia di sempre: terreni bruciati da fascisti militari ma noi abbiamo altre mire e Orizzonti Libertarî. Basta con il clero e il Vaticano per bruciare al rogo chi non è cristiano; cannibali uniti nell'eucarestia contro l'ateismo e l'eresia e l'obolo in chiesa se vuoi l'anima salva. E devi riverire il crocifisso che capeggia sugli altari ma noi abbiamo altre mire e Orizzonti Libertarî. Né dio, né stato, né servi, né padroni; liberiamoci dalle catene e dalle costrizioni. Abbattiamo i confini e le frontiere, uniamo i colori delle bandiere per crearne una nuova universale e accendiamo la fiaccola dell'Anarchia in modo che su tutti gli oceani e i mari si vedano soltanto Orizzonti Libertarî.

Indicazioni bibliografiche

Catanuto S., Schirone F. Il canto anarchico in Italia nell'Ottocento e nel Novecento, Zero in Condotta, Milano, 2001

Condividi

Strumenti

Scheda del canto

Autore testo:  Marco Bianchi
Anno: 
1997
Tags:  anarchici
Lingua:  italiano
Inserito da: ilDeposito.org
Note di pubblicazione
I diritti del contenuto sono dei rispettivi autori.
Lo staff de ilDeposito.org non condivide necessariamente il contenuto, che viene inserito nell'archivio unicamente per il suo valore storico, artistico o culturale (maggiori informazioni).

Newsletter

La Storia Cantata

L M M G V S D
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31