titolosottotitolo

TwitterFacebookYouTubeMailFeed RSS

O Venezia

O Venezia che sei la più bella E che di Mantova tu sei la più forte Gira l'acqua d'intorno alle porte Sarà difficile poterti pigliar O Venezia ti vuoi maritare Ma per marito ti daremo Ancona E per dote le chiavi di Roma E per anello le onde del mar Un bel giorno entrando in Venezia Vedevo il sangue scorreva per terra E i feriti sul campo di guerra E tutto il popolo gridava pietà

Do Sol7 Do O Venezia che sei la più bella Fa Sol7 Do E che di Mantova tu sei la più forte Sol7 Do Gira l’acqua d’intorno alle porte Fa Sol7 Do Sarà difficile poterti pigliar O Venezia ti vuoi maritare Ma per marito ti daremo Ancona E per dote le chiavi di Roma E per anello le onde del mar Un bel giorno entrando in Venezia Vedevo il sangue scorreva per terra E i feriti sul campo di guerra E tutto il popolo gridava pietà

ilDeposito.org non fornisce file o audio o registrazioni dei canti presenti ma ci limitiamo a segnalare altri siti dove è possibile ascoltare e/o scaricare i canti.

Link per ascoltare e/o scaricare il canto:

Informazioni

Il testo colloca questa canzone, entrato a far parte del repertorio delle mondine, all'epoca della Repubblica Veneta (1848).
Diffusa in tutto il centro-settentrione, ricalca il modello dell'aria del melodramma, caratteristica comune ad altri canti popolari di fine secolo.

Indicazioni bibliografiche

Vettori Giuseppe, Canzoni italiane di protesta 1794 - 1974, Roma, Newton Compton, 1975

Condividi

Strumenti

Scheda del canto

Lingua:  italiano
Inserito da: ilDeposito.org
Note di pubblicazione
I diritti del contenuto sono dei rispettivi autori.
Lo staff de ilDeposito.org non condivide necessariamente il contenuto, che viene inserito nell'archivio unicamente per il suo valore storico, artistico o culturale (maggiori informazioni).

Newsletter

La Storia Cantata

L M M G V S D
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31