titolosottotitolo

TwitterFacebookYouTubeMailFeed RSS

O partigiano

Lontan dal materno sorriso, lontan dalla patria terra subisti sereno e deciso le sorti di un'orrida guerra. Volesti l'Italia tua bella risorta all'antico splendor, le genti di nostra favella unite da un nodo d'amor. O partigiano, o volontari della libertà, hai per divisa la fiamma accesa della volontà. O partigiano, o volontario della libertà, il più bel dono a te dobbiamo, a noi lo serbi la tua lealtà. Per te, partigiano, è tornato il volto sereno delle spose, sei tu che col sangue versato i campi hai coperto di rose. Per te quest'Italia avvilita ritorna a sorridere ancor, per te quest'Italia tradita ritorna al mondo, all'onor... O partigiano...

Indicazioni bibliografiche

Savona A. Virgilio, Straniero Michele L., Canti della Resistenza italiana, Milano, Rizzoli, 1985

Condividi

Strumenti

Scheda del canto

Autore testo:  Carlo Grassi
Tags:  antifascisti
Lingua:  italiano
Inserito da: ilDeposito.org
Note di pubblicazione
I diritti del contenuto sono dei rispettivi autori.
Lo staff de ilDeposito.org non condivide necessariamente il contenuto, che viene inserito nell'archivio unicamente per il suo valore storico, artistico o culturale (maggiori informazioni).

Newsletter

La Storia Cantata

L M M G V S D
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30