titolosottotitolo

TwitterFacebookYouTubeMailFeed RSS

O mia bella morettina

O mia bella morettina l’Italia è lunga assai il partigian cammina e non si ferma mai cammina il partigiano che stanco mai si sente cammina allegramente cantando la sua canzon Camicia rossa color del sangue i nostri gruppi son più forti avanti sempre avanti noi partigiani della vita Noi siamo i partigiani vincere per vivere\o morire vogliamo e lo gridiam con fede e con ardor evviva l’Internazional! Fate largo quando passa la Brigata Garibaldi la piu bella, la piu forte la più ardita che ci sia Fate largo quando passa il nemico fugge allor siam fieri e siam forti per scacciare l'invasor.

Informazioni

Canto partigiano raccolto a Livorno; informatori Bellandi Eugenio (pensionato portuale, non partigiano) e Valchiria Gattavecchi (già staffetta partigiana), che lo presentano come inno delle locali brigate di partigiani garibaldini (la III “Oberdan Chiesa”); da cantarsi integrato con le parole di “Brigata Garibaldi”.

Condividi

Strumenti

Scheda del canto

Anno: 
1944
Tags:  antifascisti
Lingua:  italiano
Inserito da: ilDeposito.org
Note di pubblicazione
I diritti del contenuto sono dei rispettivi autori.
Lo staff de ilDeposito.org non condivide necessariamente il contenuto, che viene inserito nell'archivio unicamente per il suo valore storico, artistico o culturale (maggiori informazioni).

Newsletter

La Storia Cantata

L M M G V S D
 
 
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30