titolosottotitolo

TwitterFacebookYouTubeMailFeed RSS

Non mi scrivere più

Non mi scrivere più a ogni lettera aperta è come se noi due ci spogliassimo piano davanti a guardie e preti che ridono di noi non mi scrivere più di mio figlio che chiede dove son finito che cosa sto facendo del perché i suoi compagni lo schivano in silenzio non mi scrivere più di te che torni a casa sperando che nessuno t'incroci per le scale di come le tue amiche non ti cerchino più non mi scrivere più di mio padre ormai vecchio che no ha più il coraggio di andare all'osteria di mia madre che piange pensando a quello là han condannato me vi han condannato tutti gridalo a tutti quanti non devono scordarlo dillo anche a nostro figlio vedrai che capirà non mi scrivere più teniamo tutti dentro ce lo diremo a voce quando uscirò di qua e veder fiori rossi color di libertà.

Informazioni

Per ascoltare questa canzone:

http://www.giannisiviero.it/canzonidelc.htm 

Indicazioni bibliografiche

Siviero Gianni  LP  Dal carcere, Divergo  DVAE 003, 1975

Condividi

Strumenti

Scheda del canto

Autore testo:  Gianni Siviero
Anno: 
1975
Tags:  carcere/confino
Lingua:  italiano
Inserito da: ilDeposito.org
Note di pubblicazione
I diritti del contenuto sono dei rispettivi autori.
Lo staff de ilDeposito.org non condivide necessariamente il contenuto, che viene inserito nell'archivio unicamente per il suo valore storico, artistico o culturale (maggiori informazioni).

Newsletter

La Storia Cantata

L M M G V S D
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31