titolosottotitolo

TwitterFacebookYouTubeMailFeed RSS

Noi della Val Camonica

Noi della Val Camonica discenderemo al pian; non più la fisarmonica ma il mitra fra le man. E su e giù per la Val Camonica non si sente, non si sente, e su e giù per la Val Camonica non si sente che sparar! Ricordi Ninetta quel mese d'aprile la luna, le stelle parlavan d'amor! Ohi che bel fiore, ohi che bel fior, ohi che bel fior, ohi che bel fior, la luna, le stelle, parlavan d'amor. E su è giù... Li vogliamo fuori quei traditori noi li vogliam scacciar, o mia morosa ti farò sposa sol se li vincerò! Senza i fascisti ritroveremo la bella libertà o mia morosa ti farò sposa sol se ritornerò! E su è giù...

Informazioni

Sull'aria dell'omonima canzone alpina. Canto partigiano delle formazioni "Fiamme Verdi".

Indicazioni bibliografiche

Savona A. Virgilio, Straniero Michele L., Canti della Resistenza italiana, Milano, Rizzoli, 1985

Condividi

Strumenti

Scheda del canto

Tags:  antifascisti
Lingua:  italiano
Inserito da: ilDeposito.org
Note di pubblicazione
I diritti del contenuto sono dei rispettivi autori.
Lo staff de ilDeposito.org non condivide necessariamente il contenuto, che viene inserito nell'archivio unicamente per il suo valore storico, artistico o culturale (maggiori informazioni).

Newsletter

La Storia Cantata

L M M G V S D
 
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31