titolosottotitolo

TwitterFacebookYouTubeMailFeed RSS

No al Fanfascismo

"Ci ho provato con le multe e la cassa integrazione. Li sospendo e li licenzio, e gli aumento pure i prezzi Sono amico del questore che mi fa qualche piacere: me li arresta nelle case, nelle piazze, sul lavoro. Gli dimezzo anche il salario e gli aumento tempi e ritmi. Coi crumiri ed i fascisti la mia fabbrica faccio andare". Ma lo sciopero continua e la lotta non si vuol fermare. "Qui ci vuole un uomo forte che migliori la nostra sorte!" Ma per fortuna che c'è Fanfani che ci mette lui mani: venti fasci e manganelli, torneranno i tempi belli. Ma per fortuna che c'è Fanfani che prepara grandi piani! Non è di grande compagnia Ma è il più fascista che ci sia! I partiti son d'accordo che così non si può andare. Se le masse non stan zitte qui succede un quarantotto. "Qui c'è la democrazia: solo la legge è la giusta via! Con il voto decideremo qual'è la vostra libertà". "Abbiam fatto la Costituzione, voti, seggi e cadreghini. Faticando come matti ci siamo fatti una posizione". Ma se il popolo è incazzato qui traballa tutto quanto. "Qui ci vuole un uomo forte che migliori la nostra sorte!" Ma per fortuna che c'è Fanfani... Il P.C. e i sindacati lor si batton per gli sfruttati, col cavallo di battaglia dei contratti e le riforme. Ma anche loro sanno bene che ci vuole la pace sociale. Coesistenza e produzione, perchè qui manca la moderazione! "Se la base non capisce, noi in alto siam grandi cervelli. Anche Mosca garantisce il suo appoggio contro i ribelli. Attenzione all'autonomia che ci spazza tutti via! Qui ci vuole un uomo forte che migliori la nostra sorte!" Ma per fortuna che c'è Fanfani... Tutti quanti hanno un gran dire "Ma che bello 'sto Fanfani! Lui ci mette tutto a posto, è il rimedio per gli italiani! Avanguardie e proletari lui sa bene come trattare: repressione, ordine e pace, le magagne ci aggiusterà!" Ma chi ha chiesto ai proletari cosa pensan dei loro affari? Come vedono il ducetto, cosa pensan dell'ometto. Nelle fabbriche, nelle scuole, sulle piazze e nei quartieri vostri sbirri ed aguzzini passeranno dei gran giorni neri! I proletari han già capito che cos'è il fanfascismo! Dappertutto si lotta ancora contro il capitalismo Ma chi ha chiesto ai proletari cosa pensan dei loro affari? Come vedono il ducetto, cosa pensan dell'ometto. Nelle fabbriche, nelle scuole, sulle piazze e nei quartieri vostri sbirri ed aguzzini passeranno dei gran giorni neri!

La- Re- La- "Ci ho provato con le multe Re- Mi7 La- e la cassa integrazione. Re- La- Li sospendo e li licenzio, Re- Mi7 La- e gli aumento pure i prezzi Re- La- Sono amico del questore Mi7 La- che mi fa qualche piacere: Re- La- me li arresta nelle case, Mi7 La- nelle piazze, sul lavoro. Gli dimezzo anche il salario e gli aumento tempi e ritmi. Coi crumiri ed i fascisti la mia fabbrica faccio andare". Ma lo sciopero continua e la lotta non si vuol fermare. "Qui ci vuole un uomo forte che migliori la nostra sorte!" La Mi7 La Ma per fortuna che c'è Fanfani Mi7 La che ci mette lui mani: Re La venti fasci e manganelli, Mi7 La torneranno i tempi belli. Ma per fortuna che c'è Fanfani che prepara grandi piani! Non è di grande compagnia Ma è il più fascista che ci sia! I partiti son d'accordo che così non si può andare. Se le masse non stan zitte qui succede un quarantotto. "Qui c'è la democrazia: solo la legge è la giusta via! Con il voto decideremo qual'è la vostra libertà". "Abbiam fatto la Costituzione, voti, seggi e cadreghini. Faticando come matti ci siamo fatti una posizione". Ma se il popolo è incazzato qui traballa tutto quanto. "Qui ci vuole un uomo forte che migliori la nostra sorte!" Ma per fortuna che c'è Fanfani... Il P.C. e i sindacati lor si batton per gli sfruttati, col cavallo di battaglia dei contratti e le riforme. Ma anche loro sanno bene che ci vuole la pace sociale. Coesistenza e produzione, perchè qui manca la moderazione! "Se la base non capisce, noi in alto siam grandi cervelli. Anche Mosca garantisce il suo appoggio contro i ribelli. Attenzione all'autonomia che ci spazza tutti via! Qui ci vuole un uomo forte che migliori la nostra sorte!" Ma per fortuna che c'è Fanfani... Tutti quanti hanno un gran dire "Ma che bello 'sto Fanfani! Lui ci mette tutto a posto, è il rimedio per gli italiani! Avanguardie e proletari lui sa bene come trattare: repressione, ordine e pace, le magagne ci aggiusterà!" Ma chi ha chiesto ai proletari cosa pensan dei loro affari? Come vedono il ducetto, cosa pensan dell'ometto. Nelle fabbriche, nelle scuole, sulle piazze e nei quartieri vostri sbirri ed aguzzini passeranno dei gran giorni neri! I proletari han già capito che cos'è il fanfascismo! Dappertutto si lotta ancora contro il capitalismo Ma chi ha chiesto ai proletari cosa pensan dei loro affari? Come vedono il ducetto, cosa pensan dell'ometto. Nelle fabbriche, nelle scuole, sulle piazze e nei quartieri vostri sbirri ed aguzzini passeranno dei gran giorni neri!

Condividi

Strumenti

Scheda del canto

Lingua:  italiano
Inserito da: ilDeposito.org
Note di pubblicazione
I diritti del contenuto sono dei rispettivi autori.
Lo staff de ilDeposito.org non condivide necessariamente il contenuto, che viene inserito nell'archivio unicamente per il suo valore storico, artistico o culturale (maggiori informazioni).

Newsletter

La Storia Cantata

L M M G V S D
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31