titolosottotitolo

TwitterFacebookYouTubeMailFeed RSS

Lu trenu da disperaziuni

Guardati chistu trenu cum'è nivuru oi cum'è nivuru è lu trenu d'a disperaziuni è lu trenu d'a disperaziuni. Chianciti forti mugghieri, mammi chianciti, oi mammi chianciti, l'omini vosta aviti da lassari l'omini vosta aviti da lassari. Pi putiri sfamari 'sti piccirilli oi 'sti piccirilli ninn'amu iri luntanu assai ninn'amu iri luntanu assai. A terra nostra amu da lassari, oi amu lassari pi' vinti franchi di 'sti corvi nivuri pi' vinti franchi di 'sti corvi nivuri. Là subba dintu u' Nordu amu pagari, oi amu pagari cu la vita nu tuozzo di pani cu la vita nu tuozzo di pani. Lavuratura ca jittati 'u sangu ca jittati 'u sangu pi anni e anni 'nta na terra luntana pi anni e anni 'nta na terra luntana Lu jurnu ca turnati s'avvicina oi, s'avvicina pi nun partiri chiù d'a terra nostra pi nun partiri chiù d'a terra nostra.

Per il presente canto sono disponibili le seguenti traduzioni:

Indicazioni bibliografiche

AA. VV., Canzoniere della protesta 3 - Canzoni comuniste, Milano, Edizioni Bella Ciao, 1977

Condividi

Strumenti

Scheda del canto

Tags:  emigrazione
Lingua:  siciliano
Inserito da: ilDeposito.org
Note di pubblicazione
I diritti del contenuto sono dei rispettivi autori.
Lo staff de ilDeposito.org non condivide necessariamente il contenuto, che viene inserito nell'archivio unicamente per il suo valore storico, artistico o culturale (maggiori informazioni).

Newsletter

La Storia Cantata

L M M G V S D
 
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31