titolosottotitolo

TwitterFacebookYouTubeMailFeed RSS

Le impiraresse

Semo tute impiraresse semo qua de vita piene tuto fògo ne le vene core sangue venessiàn. No xè gnente che ne tegna quando furie diventèmo, semo done che impiremo e chi impira gà ragion. se lavora tuto il giorno come macchine viventi ma par far astussie e stenti tra mille umiliasiòn semo fìe che consuma dela vita i più bei anni per un pochi de schei che no basta par magnar Anca le sessole(1) pol dirlo quante lagrime che femo, ogni perla che impiremo xè na giossa de suòr. per noialtre poverette altro no ne resta che sbasàr sempre la testa al siensio e a lavorar Se se tase i ne maltrata e se stufe se lagnemo come ladre se vedemo a cassar drento in preson Anca le mistra che vorave tuto quanto magnar lore co la sessola a' ste siore su desfemoghe el cocòn(2)!

ilDeposito.org non fornisce file o audio o registrazioni dei canti presenti ma ci limitiamo a segnalare altri siti dove è possibile ascoltare e/o scaricare i canti.

Link per ascoltare e/o scaricare il canto:

Informazioni

(1) paletta per togliere l'acqua dalle imbarcazioni (2) scignòn, tipica pettinatura delle donne veneziane dell'epoca.
Dal disco La donna nella tradizione popolare (1978) a cura di Luisa Ronchini: "le impiraresse, infilatrici di perle a Venezia erano lavoratrici a domicilio e il loro lavoro dipendeva dal collegamento con le fabbriche di perle di Murano. Lavoravano generalmente durante l'estate davanti agli usci"

delle loro case nei sestieri popolari e specialmente a Castello. Cantavano assieme le loro rivendicazioni e le loro lotte. Questa canzone è collegabile al sorgere delle prime leghe operaie.

Indicazioni bibliografiche

Ronchini Luisa LP Semo tutte impiraressebCetra / lpp 287, 1975

Condividi

Strumenti

Scheda del canto

Anno: 
1975
Lingua:  veneto
Inserito da: ilDeposito.org
Note di pubblicazione
I diritti del contenuto sono dei rispettivi autori.
Lo staff de ilDeposito.org non condivide necessariamente il contenuto, che viene inserito nell'archivio unicamente per il suo valore storico, artistico o culturale (maggiori informazioni).

Newsletter

La Storia Cantata

L M M G V S D
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30