titolosottotitolo

TwitterFacebookYouTubeMailFeed RSS

La scomunica

Chi incatenò l'umanità che langue e l'inondò di lacrime e di sangue ci non ebbe nè cuore nè coscienza fu detto "l'Uomo della Provvidenza" Ma chi per la giustizia tutto ha dato dal Sant'Uffizio fu scomunicato Chiediamo a chi ci guarda da lassù "Quale è il vero cristiano buon Gesù"

Informazioni

Si riferisce alla scomunica, da parte del Vaticano, dei marxisti italiani e degli aderenti al Partito Comunista.

Indicazioni bibliografiche

Spartacus Picenus, Canti comunisti, Milano, Edizioni del Calendario del Popolo, 1967

Condividi

Strumenti

Scheda del canto

Autore testo:  Raffaele Mario Offidani
Tags:  anticlericali
Lingua:  italiano
Inserito da: ilDeposito.org
Note di pubblicazione
I diritti del contenuto sono dei rispettivi autori.
Lo staff de ilDeposito.org non condivide necessariamente il contenuto, che viene inserito nell'archivio unicamente per il suo valore storico, artistico o culturale (maggiori informazioni).

Newsletter

La Storia Cantata

L M M G V S D
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31