titolosottotitolo

TwitterFacebookYouTubeMailFeed RSS

La presa di Roma

Alli sedici agnedero all'armi antiboini zanfritti e gendarmi alli diciassette li papalini evvero tutti li santi abbitini alli diciotto che stava alle strette diedero a tutti le sante crocette alli diciannove li confessorno e tutti quanti li comunicorno A San Pietro e ar Vaticano C'è Nino Bixio che fa er guardiano Era il venti settembre der mese suonava le cinque l'orologio francese e se sentiva da Porta Pia le cannonate che annaveno via e se sentiva un bombardamento che anche ar bon dio metteva spavento bombardamento a grossa mitraglia pare un campo de vera battaglia A San Pietro... Chi gridava Gesù e la madre pietosa chi scappava all'Acqua Acetosa dopo scappato chi ha destra e chi a manca arzata fu la bandiera bianca quanno che furno a Santa Agnese allegri italiani che Roma l'è presa quanno che entrorno a Porta Pia li caccialepre scapporno via A San Pietro e ar Vaticano mo' c'è Cadorna che fa er guardiano

Re Alli sedici agnedero all'armi La7 Re antiboini zanfritti e gendarmi alli diciassette li papalini La7 Re evvero tutti li santi abbitini Sol Re alli diciotto che stava alle strette La7 Re diedero a tutti le sante crocette Sol Re alli diciannove li confessorno La7 Re e tutti quanti li comunicorno Sol Re A San Pietro e ar Vaticano La7 Re C'è Nino Bixio che fa er guardiano A San Pietro e ar Vaticano C'è Nino Bixio che fa er guardiano Era il venti settembre der mese suonava le cinque l'orologio francese e se sentiva da Porta Pia le cannonate che annaveno via e se sentiva un bombardamento che anche ar bon dio metteva spavento bombardamento a grossa mitraglia pare un campo de vera battaglia A San Pietro... Chi gridava Gesù e la madre pietosa chi scappava all'Acqua Acetosa dopo scappato chi ha destra e chi a manca arzata fu la bandiera bianca quanno che furno a Santa Agnese allegri italiani che Roma l'è presa quanno che entrorno a Porta Pia li caccialepre scapporno via A San Pietro e ar Vaticano mo' c'è Cadorna che fa er guardiano

Informazioni

Una cronaca della breccia di Porta Pia, quando fu conquistata Roma (a parte il Vaticano...).

Molto di più! Una chiara denuncia della presenza nelle truppe pontificie di forze "irregolari" costituite anche da briganti che avrebbero avuto varie impunità per il loro appoggio (una sorta di camorra nostrana in difesa del potere vigente ......). La storia si ripete poichè le genti rimangono le stesse! 

Indicazioni bibliografiche

Settimelli Leoncarlo, Falavolti Laura, Canti satirici anticlericali, Roma, Savelli, 1976

Condividi

Strumenti

La storia cantata

Questo contenuto è legato all'evento La breccia di Porta Pia (20 September 1870).

Scheda del canto

Tags:  anticlericali
Lingua:  romanesco
Inserito da: ilDeposito.org
Note di pubblicazione
I diritti del contenuto sono dei rispettivi autori.
Lo staff de ilDeposito.org non condivide necessariamente il contenuto, che viene inserito nell'archivio unicamente per il suo valore storico, artistico o culturale (maggiori informazioni).

Newsletter

La Storia Cantata

L M M G V S D
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30