titolosottotitolo

TwitterFacebookYouTubeMailFeed RSS

La Marta occupata

Noi siamo della Marta lavoratrici e tu con noi padrone non ce la dici ormai siamo operaie e non più bambine facciamo occupazione delle officine Ma non vogliamo restare disoccupate non ti lasciamo fare certe porcate e se la Marta è frutto di chi lavora sempre restò a Torino e ci resta ancora Compagne della Marta forza e coraggio che questo è il più bel fiore del 1° maggio.

Informazioni

Canzone creata in occasione della lotta condotta alla "Marta" una fabbrica di Vanchiglietta a Torino che venne occupata dalle dalle operaie. Sull'aria di "Porta romana".

Indicazioni bibliografiche

Maraini Y. (a cura di), Siamo in tante...(la condizione della donnanelle canzoni popolari e femministe: libro +  disco), Savelli, Roma, 1975

Condividi

Strumenti

Scheda del canto

Lingua:  italiano
Inserito da: ilDeposito.org
Note di pubblicazione
I diritti del contenuto sono dei rispettivi autori.
Lo staff de ilDeposito.org non condivide necessariamente il contenuto, che viene inserito nell'archivio unicamente per il suo valore storico, artistico o culturale (maggiori informazioni).

Newsletter

La Storia Cantata

L M M G V S D
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31