titolosottotitolo

TwitterFacebookYouTubeMailFeed RSS

La bersagliera dell'artigiano

1) Bella Italia a nuova vita risorgesti e non invano sappi alfin che l'artigiano t'ama sempre e t'amerà (rit.) larallarallallera di lavoro abbisogniamo (2 vv.) d'istruzione e libertà 2) Tra l'incudine e il martello il tuo nome augusto e santo esaltiamo, ergiamo un canto alla tua prosperità (rit.) 3) Tutti uniti in un sol patto siamo alfine il volle Iddio regni il giusto e cada il rio e ciascun t'esalterà! (rit.) 4) Non vogliam l'altrui sostanze ma giustizia e libertade che la nostra civiltade non ci astringa a tal viltà (rit.)

Informazioni

Canto progressista, ancorché legalista, di fine Ottocento; testimonianza della mobilitazione, anche sul piano emblematico-canoro, delle classi medie, di fronte all'attività di proletari, anarchici prima e socialisti poi, nel crogiolo risorgimentale postunitario. Sull'aria della Fanfara dei Bersaglieri.

Condividi

Strumenti

Scheda del canto

Lingua:  italiano
Inserito da: ilDeposito.org
Note di pubblicazione
I diritti del contenuto sono dei rispettivi autori.
Lo staff de ilDeposito.org non condivide necessariamente il contenuto, che viene inserito nell'archivio unicamente per il suo valore storico, artistico o culturale (maggiori informazioni).

Newsletter

La Storia Cantata

L M M G V S D
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30