titolosottotitolo

TwitterFacebookYouTubeMailFeed RSS

La ballata dell'ex

Autore testo:  Sergio Endrigo
Anno: 
1966

Andava per i monti con due mitra e tre bombe a mano La notte solo il vento gli faceva compagnia Laggiù nella vallata è già pronta l’imboscata Nell’alba senza sole eccoci qua Qualcuno il conto oggi pagherà Andava per i monti con due mitra e tre bombe a mano Il mondo è un mondo cane ma stavolta cambierà Tra poco finiranno i giorni neri di paura Un mondo tutto nuovo sorgerà Per tutti l’uguaglianza e la libertà In soli cinque anni questa guerra è già finita È libera l’Italia l’oppressore non c’è più Si canta per i campi dove il grano ride al sole La gente è ritornata giù in città Ci son nell’aria grandi novità E scese dai suoi monti per i boschi fino al piano Passava tra la gente che applaudiva gli alleati Andava a consegnare mitra barba e bombe a mano Ormai l’artiglieria non serve più Un mondo tutto nuovo sorgerà Per tutti l’uguaglianza e la libertà E torna al suo paese che è rimasto sempre quello Con qualche casa in meno ed un campanile in più C’è il vecchio maresciallo che lo vuole interrogare Così per niente per formalità Mi chiamano Danilo e sono qua E vogliono sapere perché come quando e dove Soltanto per vedere se ha diritto alla pensione Gli chiedono per caso come è andata quella sera Che son partiti il conte e il podestà E chi li ha fatti fuori non si sa E chi li ha fatti fuori non si sa Se il tempo è galantuomo io son figlio di nessuno Vent’anni son passati e il nemico è sempre là Ma i tuoi compagni ormai non ci son più Son tutti al ministero o all’aldilà Ci fosse un cane a ricordare che Andavi per i monti con due mitra e tre bombe a mano...

Intro (e intermezzo): Re- La- Mi7 La- (x2) La- Mi7 La- Andava per i monti con due mitra e tre bombe a mano Do Re- Mi La notte solo il vento gli faceva compagnia Fa Do Laggiù nella vallata è già pronta l’imboscata Re- La- Nell’alba senza sole eccoci qua Fa Mi7 Qualcuno il conto oggi pagherà La- Mi7 La- Andava per i monti con due mitra e tre bombe a mano Do Re- Mi Il mondo è un mondo cane ma stavolta cambierà Fa Do Tra poco finiranno i giorni neri di paura Re- La- Un mondo tutto nuovo sorgerà Mi7 La- Per tutti l’uguaglianza e la libertà (x2) In soli cinque anni questa guerra è già finita È libera l’Italia l’oppressore non c’è più Si canta per i campi dove il grano ride al sole La gente è ritornata giù in città Ci son nell’aria grandi novità E scese dai suoi monti per i boschi fino al piano Passava tra la gente che applaudiva gli alleati Andava a consegnare mitra barba e bombe a mano Ormai l’artiglieria non serve più Un mondo tutto nuovo sorgerà Per tutti l’uguaglianza e la libertà (x2) E torna al suo paese che è rimasto sempre quello Con qualche casa in meno ed un campanile in più C’è il vecchio maresciallo che lo vuole interrogare Così per niente per formalità Mi chiamano Danilo e sono qua E vogliono sapere perché come quando e dove Soltanto per vedere se ha diritto alla pensione Gli chiedono per caso come è andata quella sera Che son partiti il conte e il podestà E chi li ha fatti fuori non si sa (x2) Se il tempo è galantuomo io son figlio di nessuno Vent’anni son passati e il nemico è sempre là Ma i tuoi compagni ormai non ci son più Son tutti al ministero o all’aldilà Ci fosse un cane a ricordare che Andavi per i monti con due mitra e tre bombe a mano..

ilDeposito.org non fornisce file o audio o registrazioni dei canti presenti ma ci limitiamo a segnalare altri siti dove è possibile ascoltare e/o scaricare i canti.

Link per ascoltare e/o scaricare il canto:

Indicazioni bibliografiche

Endrigo S., Bardotti S., Endrigo S., singolo,  La ballata dell'ex Ed. Fonit Cetra Music Publishing, 1966

"Il canzoniere della rivolta-Mucchio selvaggio", Fosdinovo (MC), 7 agosto 2012

Condividi

Strumenti

Scheda del canto

Autore testo:  Sergio Endrigo
Anno: 
1966
Tags:  antifascisti
Lingua:  italiano
Inserito da: ilDeposito.org
Note di pubblicazione
I diritti del contenuto sono dei rispettivi autori.
Lo staff de ilDeposito.org non condivide necessariamente il contenuto, che viene inserito nell'archivio unicamente per il suo valore storico, artistico o culturale (maggiori informazioni).

Newsletter

La Storia Cantata

L M M G V S D
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30