titolosottotitolo

TwitterFacebookYouTubeMailFeed RSS

Io sono una donna

Guardami con rispetto quando cammino con la testa alta fra la gente portando il mio antico peso. Quando inginocchiata a terra pulisco la tua casa. Quando ti sfioro il viso con parole che tu possa capire... Io sono una donna! Cosa hai fatto del mio corpo? Bigiotteria porcellana, fiori e sete, dipinto su mille tele, straziato e sfregiato, sformato da cento figli, corroso dai veleni, piegato sotto le fascine... Ma, io sono una donna! Io sono partita lontano da te' per una lunga guerra anche contro di te. Mille sono partite , da molto tempo, rossa del loro sangue è la strada che percorro ... Io sono una donna! Io sono partita lontano da te . per una lunga guerra anche contro di te. Io non voglio fabbriche . che trasformano gli uomini in macchine, non voglio avere padroni che comandano al mio corpo, che succhiano denaro dalle mie mani, dalla mia tenerezza ... Io sono una donna!

ilDeposito.org non fornisce file o audio o registrazioni dei canti presenti ma ci limitiamo a segnalare altri siti dove è possibile ascoltare e/o scaricare i canti.

Link per ascoltare e/o scaricare il canto:

Indicazioni bibliografiche

Canzoniere femminista, LP Amore e potere, Vedette Zodiaco, VPA 83761977
(un ringraziamento a Giulia Jonica Lucà)

Condividi

Strumenti

Scheda del canto

Autore testo:  Canzoniere femminista
Anno: 
1977
Lingua:  italiano
Inserito da: ilDeposito.org
Note di pubblicazione
I diritti del contenuto sono dei rispettivi autori.
Lo staff de ilDeposito.org non condivide necessariamente il contenuto, che viene inserito nell'archivio unicamente per il suo valore storico, artistico o culturale (maggiori informazioni).

Newsletter

La Storia Cantata

L M M G V S D
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31