Inno delle "Fiamme verdi"

Noi baldi ribelli d'Italia dal fuoco e dal freddo temprati, sui monti ci siamo portati a difendere la patria e l'onor. Le fiamme verdi dei vecchi alpini i nostri petti fregiano ancora, noi vogliam libera la patria nostra o per l'Italia tutti si muor! Tedeschi e fascisti ci temono perché ci san forti e decisi, coi nostri fucili precisi il colpo fallire non potrà. Le fiamme verdi dei vecchi alpini... La sera sui monti s'innalza un coro di voci che ammalia, siam noi,che pensando all'Italia insieme cantiamo così. Le fiamme verdi dei vecchi alpini... Sui monti più alti d'Italia abbiamo giurato vendetta, i nostri caduti l'aspettan e il giuro giammai tradirem. Le fiamme verdi dei vecchi alpini...

Indicazioni bibliografiche

Savona A. Virgilio, Straniero Michele L., Canti della Resistenza italiana, Milano, Rizzoli, 1985

Condividi

Strumenti

Scheda del canto

Autore testo:  Vittorio Ragazzi
Tags:  antifascisti
Lingua:  italiano
Inserito da: ilDeposito.org
Note di pubblicazione
I diritti del contenuto sono dei rispettivi autori.
Lo staff de ilDeposito.org non condivide necessariamente il contenuto, che viene inserito nell'archivio unicamente per il suo valore storico, artistico o culturale ( maggiori informazioni).

Newsletter

La Storia Cantata

L M M G V S D
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
 
 
12
 
13
 
14
 
15
 
 
 
 
19
 
 
21
 
22
 
 
24
 
 
26
 
 
28
 
29
 
30