titolosottotitolo

TwitterFacebookYouTubeMailFeed RSS

Il canto dei Krumiri

Sono ignudi e sul volto d'idiota essi portano l'impronta del tristo come Giuda tradì Gesù Cristo il krumiro tradisce il fratel. Essi gridan noi siamo krumiri siam la guardia dei ventri pasciuti nel pantano noi siamo cresciuti nel pantano vogliamo restar.

Informazioni

Questo canto, solitamente attribuito ad Antonio Vergnanini, è eseguito sull'aria di Va pensiero dall'atto terzo del verdiano Nabucco.

Indicazioni bibliografiche

Jona E., Liberovici S., Castelli F., Lovatto A., Le ciminiere non fanno più fumo-canti e memorie degli operai torinesi, Donzelli Editore, 2008
 

Condividi

Strumenti

Scheda del canto

Tags:  socialisti
Lingua:  italiano
Inserito da: ilDeposito.org
Note di pubblicazione
I diritti del contenuto sono dei rispettivi autori.
Lo staff de ilDeposito.org non condivide necessariamente il contenuto, che viene inserito nell'archivio unicamente per il suo valore storico, artistico o culturale (maggiori informazioni).

Newsletter

La Storia Cantata

L M M G V S D
 
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31