titolosottotitolo

TwitterFacebookYouTubeMailFeed RSS

I socialisti arditi

Alle elezioni appunto si sente un gran rumore son liberali e preti larì lerà che vanno a far l'amor Che vanno a far l'amor scordando ogni rancor scordando le insolenze larì lerà in un bacin d'amor Il mazziniano puro qualche garibaldin allunga ei pur le labbra larì lerà per dare il suo bacin E' il patto di allenza questo bacin d'amore di guerra ai socialisti larì lerà che sono i traditor E' una question di franchi la loro idealità e sol nell'interesse larì lerà il fiero patto sta Evviva gli arlecchini azzurri bianchi e ner uniti oggi in amplesso larì lerà e pur nemici ier Ma i socialisti arditi non temono rincul han tagliatelle asciutte larì lerà e vanno ad Irminsul

Informazioni

Sull'aria de "Gli scariolanti". "Irminsul" era una località occupata dai missionari cattolici.

Indicazioni bibliografiche

Settimelli Leoncarlo, Falavolti Laura, Canti socialisti e comunisti, Roma, Savelli, 1976

Condividi

Strumenti

Scheda del canto

Tags:  socialisti
Lingua:  italiano
Inserito da: ilDeposito.org
Note di pubblicazione
I diritti del contenuto sono dei rispettivi autori.
Lo staff de ilDeposito.org non condivide necessariamente il contenuto, che viene inserito nell'archivio unicamente per il suo valore storico, artistico o culturale (maggiori informazioni).

Newsletter

La Storia Cantata

L M M G V S D
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31