I cavalli di troia

Non era tanto facile abitare nel cavallo di Troia. Stavamo così stretti da sembrare acciughe in salamoia, poi gli altri sono usciti, io son rimasto dentro, incerto sulle regole del combattimento, non era tanto facile abitare nel cavallo di Troia! E quando decidemmo, decidemmo la rivolta dei Gracchi, io fui costretto da un milione, da un milione [d'acciacchi; me lo diceva mamma tutte le mattine: "Magliette ed aspirine!", così che persi anche, molto prima, il ratto delle [Sabine. E' facile intuire cosa accadde, accadde alla Bastiglia, la notte che doveva nascermi, doveva nascermi una [figlia: io svenni al primo colpo di cannone, quelli stavan facendo la Rivoluzione, sarà stato lo stress, oppure i debiti,o i rapporti di [famiglia. Che notte quella notte, che notte quella notte [d'Inferno, stavamo tutti quanti schierati al Palazzo d'Inverno, io stavo vicino, vicino, vicino, vicino al compagno Lenino, le scarpe strette o l'emozione, caddi sopra uno [scalino! Per me non è mai facile abitare nel cavallo di Troia, perchè regolarmente, con una costanza che annoia, quegli altri escono fuori, ed io rimango dentro, incerto sulle regole del combattimento. Per me non è mai facile abitare nel cavallo di Troia. Però mi tocca sempre di abitare nel cavallo di Troia! Sarà che scelgo sempre di abitare nel cavallo di Troia. Sarà mica ora di uscire del cavallo di Troia? Io non ce la faccio più a stare nel cavallo di Troia! Sentite che puzza che c'è nel cavallo di Troia! Siamo diventati tutti un pò verdi nel cavallo di Troia, siamo diventati tutti un pò morti nel cavallo di Troia! Nessuno che ha aperto mai una finestra, nel cavallo di Troia. Cavallo di Troia che non sta qui, a via San Gallo,... notate che rima sottile, quella con cavallo! Io non ce la faccio più a stare nel cavallo di Troia, voi fate come vi pare, nel cavallo di Troia Potrebbe andare all'infinito, nel cavallo di Troia, con una rima scurrile che non faccio, nel cavallo di Troia. E neppure faccio l'assonanza ne cavallo di Troia: so che sentirò la vostra mancanza e pure del cavallo di Troia, questa è una ruffianata senza speranza nel cavallo di Troia, nel cavallo di Troia, nel cavallo di Troia, nel cavallo di Troia...

Indicazioni bibliografiche

Pietrangeli Paolo, I cavalli di Troia, Edizioni del gallo, Milano, 1975

Condividi

Strumenti

Scheda del canto

Autore testo:  Paolo Pietrangeli
Anno: 
1975
Lingua:  italiano
Inserito da: ilDeposito.org
Note di pubblicazione
I diritti del contenuto sono dei rispettivi autori.
Lo staff de ilDeposito.org non condivide necessariamente il contenuto, che viene inserito nell'archivio unicamente per il suo valore storico, artistico o culturale ( maggiori informazioni).

Newsletter

La Storia Cantata

L M M G V S D
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
 
 
12
 
13
 
14
 
15
 
 
 
 
19
 
 
21
 
22
 
 
24
 
 
26
 
 
28
 
29
 
30