Finalmente la guerra è finita

Finalmente la guerra è finita, che l'Europa fu già dissanguata, siamo tornati e al suol dell'Italia, 'biam terminato il nostro soffrir. Pace, pace, ci hai 'perto la via per ritornare e al suol dell'Italia, ma tu ci hai tolto di questa canaglia, da tanto tempo ci hai fatto soffrir. Austriaci, vil rassa dannata, gente infame, civile, senza cuore, ma e vendicasti l'Italia il valore con il martirio di noi prigionier. Ai lavori ci avete portato, peggio ancora dei schiavi venduti e a piedi scals' afamati e batuti, ma e sensa avere pietà e compasion. Abbiam visto ma più d'una sol volta cento Taliani e al pal maledetto, con baionetta puntata sul petto, ma chi si muove e ucciso sarà. Et al palo martirio crudele ma e con le mani di dietro legate, ma e con la punta dei piedi sollevati per due ore martirio durò. In sette giorni ci daste un sol pane ma e con un rancio rifiuto dei cani, ma e siete stati con noi disumani, ma e con voi l'odio per sempre sarà. Pace, pace, 'biam fatto ritorno ma e dall'Italia, civile nasione, ma e che dall'Austria la fame e il bastone ma ed i tuoi figli non soffron mai più.

Condividi

Strumenti

Scheda del canto

Lingua:  italiano
Inserito da: ilDeposito.org
Note di pubblicazione
I diritti del contenuto sono dei rispettivi autori.
Lo staff de ilDeposito.org non condivide necessariamente il contenuto, che viene inserito nell'archivio unicamente per il suo valore storico, artistico o culturale ( maggiori informazioni).

Newsletter

La Storia Cantata

L M M G V S D
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
 
 
12
 
13
 
14
 
15
 
 
 
 
19
 
 
21
 
22
 
 
24
 
 
26
 
 
28
 
29
 
30