titolosottotitolo

TwitterFacebookYouTubeMailFeed RSS

E giustizia farà

Partigiano, una fede ci lega e c'infiamma: alza al vento la nostra orifiamma; come falchi dal monte sul piano noi caliamo e giustizia sarà. Partigiano, nudo e scalzo nel gelido vento, riscaldato da un fervido amore, a vendetta discendi, il lamento del tuo popolo pronto a lenir. Partigiano, cosa importa se il pianto e la morte ci separan dai figli: la sorte è una sola, ma grande ed il canto uno solo: giustizia sarà. Partigiano, siam legati da nu vindice ardore contro il barbaro sangue nemico; se io muoio mi abbraccia un amico, vita e onori son vivi per te. Partigiano, il compagno che muore è uno solo diecimila al suo posto verranno; se anche mille a quel posto cadranno una fede immortale vivrà. Partigiano.

Indicazioni bibliografiche

Savona A. Virgilio, Straniero Michele L., Canti della Resistenza italiana, Milano, Rizzoli, 1985

Condividi

Strumenti

Scheda del canto

Tags:  antifascisti
Lingua:  italiano
Inserito da: ilDeposito.org
Note di pubblicazione
I diritti del contenuto sono dei rispettivi autori.
Lo staff de ilDeposito.org non condivide necessariamente il contenuto, che viene inserito nell'archivio unicamente per il suo valore storico, artistico o culturale (maggiori informazioni).

Newsletter

La Storia Cantata

L M M G V S D
 
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31