titolosottotitolo

TwitterFacebookYouTubeMailFeed RSS

Dovevo dimostrare

Credo d'aver sognato la prima volta che mi hai baciato. Ti ho detto ho goduto la prima volta che ho ceduto Dovevo dimostrare come donna di contare sembrava la realtà di un'illusione ma questo paradiso è diventato una prigione Più che della tua faccia o del tuo cuore innamorata ero dell'amore. In cielo l'esistenza sulla terra la penitenza. L'amore è spirituale l'oppressione è materiale Dovevo dimostrare come donna di contare sembrava la realtà di un'illusione ma questo paradiso è diventato una prigione Non voglio più mentire quando fingo di venire. Non voglio dir va bene ogni volta che ti conviene. Ora la sicurezza la cerco in me stessa. Giuro sorriderò il giorno che ti lascerò Dovevo dimostrare come donna di contare sembrava la realtà di un'illusione ma questo paradiso è diventato una prigione Non voglio dimostrare come donna di contare Ti lascio la realtà della tua illusione io corro nel paradiso della mia liberazione!

ilDeposito.org non fornisce file o audio o registrazioni dei canti presenti ma ci limitiamo a segnalare altri siti dove è possibile ascoltare e/o scaricare i canti.

Link per ascoltare e/o scaricare il canto:

Indicazioni bibliografiche

Laterza A. LP Alle sorelle ritrovate, Cramps, CRSLPn5201/1, 1975
Bacchetti M.(a cura), Nella donna c'era un sogno... canzoniere femminista, Moizzi Editore, Milano 1976

Condividi

Strumenti

Scheda del canto

Autore testo:  Antonietta Laterza
Anno: 
1975
Lingua:  italiano
Inserito da: ilDeposito.org
Note di pubblicazione
I diritti del contenuto sono dei rispettivi autori.
Lo staff de ilDeposito.org non condivide necessariamente il contenuto, che viene inserito nell'archivio unicamente per il suo valore storico, artistico o culturale (maggiori informazioni).

Newsletter

La Storia Cantata

L M M G V S D
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31