titolosottotitolo

TwitterFacebookYouTubeMailFeed RSS

Coraggio fratelli

Coraggio fratelli siam giovani e freschi se viene i tedeschi paura non s'ha!

Informazioni

Riportato da Pietro Martini "Diario livornese" ed. 1961, p.161, che ne dice "Durante la notte si fece molto schiamazzo, e si cantò a tutto spiano, imprecando ai codini e minacciando i tedeschi". Erano le giornate direttamente precedenti l'arrivo degli oltre 10mila soldati imperiali, col duca di Modena in testa, che saranno ricacciati indietro una prima volta da un pugno di popolani rivoluzionari (tra gli 800 ed i 1200) per entrare quindi in Livorno grazie anche al Ricasoli, che segnalava all'artiglieria imperiale dove dirigere il tiro. Si canta sull'aria de "O giovani ardenti" e "Diceva un codino"

Indicazioni bibliografiche

Pardo Fornaciari

Condividi

Strumenti

La storia cantata

Questo contenuto è legato all'evento Un episodio del Risorgimento livornese (5 May 1849).

Scheda del canto

Anno: 
2013
Lingua:  italiano
Inserito da: ilDeposito.org
Note di pubblicazione
I diritti del contenuto sono dei rispettivi autori.
Lo staff de ilDeposito.org non condivide necessariamente il contenuto, che viene inserito nell'archivio unicamente per il suo valore storico, artistico o culturale (maggiori informazioni).

Newsletter

La Storia Cantata

L M M G V S D
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31