titolosottotitolo

TwitterFacebookYouTubeMailFeed RSS

Canzone dei bersaglieri

O vojantri bersajeri che c'avete la gamba bbona fate presto a Venì a Roma, a portacce la libbertà. Bersajeri avanti! Prima Vittorio, poi Garibardi, bersajeri indietro, verso San Pietro s'ha da marcià. Oh vojantri bersajeri che venite da Palermo, Pio IX sta all'inferno co le gambe pell'insù. Bersajeri avanti! Co Garibbardi, co' Garibbardi, bersajeri indietro, verso San Pietro bisogna annà. O vojantri bersajeri che venite dar Piemonte, lo portate scritto in fronte che ce date la libbertà. Bersajeri avanti! Prima Vittorio, poi Garibbardi, bersajeri indietro, verso San Pietro s'ha da marcià. La battuta de Porta Pia l'hanno vinta li bersajeri, quelli boja de li stranieri li volemo fucilà. Oh vojantri bersajeri quanno entravio a Porta Pia, li zuavi scapporno via co la cacca a li carzon. Bersajeri avanti! Prima Vittorio, poi Garibbardi, bersajeri indietro, verso San Pietro dovemo annà.

Informazioni

Canto anonimo fatto come un collage di strofe, risalenti sia a prima che a dopo la breccia di Porta Pia. Le strofe si cantano sull'aria di "Garibaldi fu ferito"...

Condividi

Strumenti

Scheda del canto

Anno: 
2013
Lingua:  romanesco
Inserito da: ilDeposito.org
Note di pubblicazione
I diritti del contenuto sono dei rispettivi autori.
Lo staff de ilDeposito.org non condivide necessariamente il contenuto, che viene inserito nell'archivio unicamente per il suo valore storico, artistico o culturale (maggiori informazioni).

Newsletter

La Storia Cantata

L M M G V S D
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30