titolosottotitolo

TwitterFacebookYouTubeMailFeed RSS

Brucia la città

Autore testo:  Casa del Vento
Anno: 
2000

Nella città arrivò la notizia Di questa nuova destra al potere Massoni liberisti e bottegai Ed i figli delle camicie nere. Annunciarono con la bava alla bocca Qui comincia il tempo di restaurazione Una banda di razzisti ed arroganti Con l'idea della pura nazione. E la vostra libertà è una fregatura Perché siamo già abbastanza soggiogati Voi vorreste esser liberi più adesso Liberi di vederci più sfruttati. Manca l'impegno la lotta la solidarietà. Brucia brucia brucia brucia la città Brucia brucia brucia brucia la città. Questa ciurma ha un armadio di vergogne Ci ha portato dentro al fango di una guerra Non prendiamo esempio da quelle carogne Che ci vogliono schiacciare in questa terra. Non rinnegano mai quella dittatura Reprimevano tutti i contestatori Comunisti scioperanti ed operai Li purgavano con l'olio e coi bastoni. E i nostri padri ormai dimenticati Uccisi dalla fame e dalla guerra Dal sonno sono stati risvegliati Sepolti ancora in un nuovo metro di terra. Manca l'impegno la lotta la solidarietà. Brucia brucia brucia brucia la città Brucia brucia brucia brucia la città. Questa città ormai si è sputtanata In mezzo a questi macchinoni ed arrivismo Arricchiti e donne ingioiellate Anime morte fatte di menefreghismo. Ma io dico, perlomeno ricordare E' disarmante poi parlare di memoria Non c'è traccia di un valore del passato Che ci lasci anche il passaggio della storia. E i nostri padri che han vissuti anche la guerra Che han sofferto ogni patema e privazione Non si meritano di certo anche un presente Che riservi il senso dell'umiliazione. Manca l'impegno la lotta la solidarietà. Brucia brucia brucia brucia la città Brucia brucia brucia brucia la città. Vi hanno sentito urlare a squarciagola Il triste nome di quell'anima nera L'ultima volta che l'avete fatto Fu un nuovo giorno d'Aprile in primavera. Manca l'impegno la lotta la solidarietà. Brucia brucia brucia brucia la città Brucia brucia brucia brucia la città...

Condividi

Strumenti

Scheda del canto

Autore testo:  Casa del Vento
Anno: 
2000
Tags:  antifascisti
Lingua:  italiano
Inserito da: ilDeposito.org
Note di pubblicazione
I diritti del contenuto sono dei rispettivi autori.
Lo staff de ilDeposito.org non condivide necessariamente il contenuto, che viene inserito nell'archivio unicamente per il suo valore storico, artistico o culturale (maggiori informazioni).

Newsletter

La Storia Cantata

L M M G V S D
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30